Uncategorized

Rassegna Stampa mercoledì 22 ottobre 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

I GIORNI DELLA MANOVRA
Il sì del Colle
Il testo della Legge di Stabilità è arrivato ieri al Quirinale che, dopo “attento esame” dovrebbe farlo “bollinare” dalla Ragioneria oggi. A quel punto il testo potrà arrivare in Parlamento. Ieri Renzi è stato a colloquio con Napolitano in vista del Consiglio europeo di domani e venerdì (Repubblica).
Slittamenti Da gennaio 2015 il pagamento delle pensioni, degli assegni, delle indennità di accompagnamento e delle rendite vitalizie dell’Inail saranno effettuati al 10 del mese.

Il nì dell’Europa Stando ad alcune indiscrezioni raccolte dal Financial Times, oggi la Commissione dovrebbe comunicare a Francia e Italia che le rispettive leggi di Stabilità rischiano di violare il patto Ue e che per la loro approvazione servono altri dettagli su evasione e tagli.

Si respira Giornata di grandi guadagni per le Borse europee dopo le indiscrezioni sulla possibilità che la Banca centrale europea sia prossima a varare nuove misure di stimolo con interventi diretti sui corporate bond (Wall Street Journal). Anche il mercato americano ne approfitta (Bloomberg).
* Il consiglio del presidente della Fed di New York a Wall Street: “Cambiate la vostra cultura” (Business Insider).

Junk money McDonald’s perde in Borsa dopo il calo del 30 per cento dei profitti nel terzo trimestre (Reuters), Coca-Cola annuncia nuovi tagli dopo il calo del 14% (Reuters).

Che multa L’Unione europea sanziona JP Morgan, UBS e Credit Suisse per avere fatto cartello manipolando i tassi di interesse (Fatto).

BACK TO ITALY
Legge o campagna elettorale? Berlusconi apre all’Italicum e tratta sul premio alla lista ma poi torna a punzacchiare l’alleato Pd al TG5 (“La manovra? Un revival populista delle mie ricette”) e lo stesso Renzi, scrive Cerasa sul Foglio, è tentato dal voto anticipato in caso di calo dei consensi.
* Perché il Renzellum piace al Cav. e ad Alfano (Formiche).

Giustizia Polemiche da Forza Italia e Lega con il governo contro la riforma della responsabilità civile dei magistrati, emendata dal ministro Orlando dopo le proteste dei giudici (Stampa).

Consulta Renzi coinvolge il M5s nell’elezione dei due giudici costituzionali (dopo i tre nomi proposti da Forza Italia, è stato definitivamente “bruciato” anche quello del Pd, Luciano Violante) e chiede al partito di Grillo di indicare un loro candidato per il Csm, scrive Liana Milella su Repubblica.

Sindacati Cgil ancora critica sul Jobs Act, Camusso chiama tutti in piazza sabato 25 ottobre. Ma la Uil replica: “Per cosa manifestano?” (Sole).

GENERALE INVERNO La Russia rivede al rialzo le condizioni per riprendere la fornitura di gas all’Ucraina facendo così crollare le speranze su un accordo per garantire la fornitura energetica all’Europa nei prossimi mesi (Financial Times).

FRONTE ISIS
Primavera araba, remember?
E’ la Tunisia il paese in cui lo Stato islamico recluta più combattenti, scrive il New York Times.

Siria La rivolta delle tribù contro l’Isis ignorata dall’occidente (Washington Post).
* Così le armi americane finiscono ai terroristi (Atlantic).
* Perché Israele non perde il sonno per colpa dello Stato islamico (Reuters).
* Solo il 4 per cento dei pakistani uccisi da droni erano membri di al Qaida (Medium).

Canada Il soldato investito da un’auto e ucciso lunedì in Quebec potrebbe essere stato vittima di un attacco di matrice islamica (Post).

Fantaterrorismo Perché non dobbiamo preoccuparci che l’Isis utilizzi il virus ebola contro l’occidente (Vox).

Nel pallone In Africa cresce la preoccupazione che il calcio (e la futura Coppa d’Africa) possa essere veicolo d’infezione per l’ebola (Quartz).

TOTAL Chi era Christophe de Margerie, il ceo del colosso petrolifero morto ieri in Russia in un incidente all’aeroporto (Monde).

“Pistorius ha ucciso” 5 anni di carcere all’ex campione paralimpico per l’omicidio colposo della fidanzata Reeva. Ne sconterà in cella solo un sesto (Atlantic).

Hong Kong I leader cittadini e quelli della protesta a confronto in tv sul futuro della democrazia  (New York Times).
* In Egitto gli studenti tornano in piazza (Vice).

MONDO REALE
Rabbia a Genova Centiania di persone ieri in piazza hanno contestato il sindaco della città Doria e il governatore Burlando chiedendo le loro dimissioni dopo l’alluvione della scorsa settimana (Secolo XIX).

Sanità Sul Corriere oggi inchiesta sui prezzi dei farmaci: troppo cari per il sistema sanitario.

Francia Scontri e tensioni a Calais, nel nord del paese, dove centinaia di migranti clandestini premono per cercare di arrivare in Inghilterra (Figaro).

MEDIA+TECH
Cyber attacchi Wall Street rafforza le sue difese dopo l’hackeraggio di JP Morgan (New York Times).
Tra le nuvole iCloud sotto attacco hacker in Cina (Wsj).

Smartphone Addio Nokia, da ieri è Microsoft-Lumia (The Verge)

Amazon Trovato l’accordo per un contratto pluriennale tra la società di vendite online di Jaff Bezos e la storica casa editrice americana Simon & Schuster (Bloomberg).

Cinema La bolla dei supereroi è destinata a scoppiare (Washington Post).

SPORT
Champions League Roma travolta in casa dal Bayern Monaco: i giallorossi perdono 7-1 ma restano secondi in classifica nel girone (Gazzetta). Questa sera c’è Olympiakos-Juventus.

OGGI
Renzi parla al Senato del Consiglio europeo del 24 ottobre;
Alla Camera si dicute il decreto per l’apertura dei cantieri, la realizzazione delle opere pubbliche e la digitalizzazione del paese;
Udienza di Papa Francesco in piazza San Pietro. Prima il Pontefice riceve il Bayern Monaco;
Prosegue a Roma il Festival internazionale del film;
Proteste a Madrid contro i tagli alla pubblica istruzione;

Prime:

Corriere: La Ue avverte l’Italia sul bilancio

Repubblica: Renzi, offerta a Grillo. E sulla manovra dubbi di Colle e Ue

La Stampa: Europa, dubbi sulla manovra

Il Sole 24 Ore: Caos Imu: regole riviste nell’85% dei Comuni

Il Messaggero: Dubbi sui conti, garanzie dall’Iva

Il Fatto Quotidiano: Senato, firme falsificate per salvare il governo

Il Giornale: Renzi si arrende ai pm

LIbero: Togliete la pensione al minatore per finta

Il manifesto: Alta pensione

Ft: Russia slaps conditions on Ukraine gas deal

Annunci

Rassegna stampa martedì 21 ottobre 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

LA TRATTATIVA La legge di Stabilità approvata dal governo la scorsa settimana dovrebbe arrivare oggi al Quirinale per la firma di Giorgio Napolitano. Il ritardo (era attesa ieri) è ufficialmente legato ad «aggiustamenti tecnici», ma in realtà il problema principale è il negoziato con la commissione Ue che è tornato a complicarsi.

Chi offre di più? Secondo Reuters i tempi indicati dalla Commissione Ue lasciano intendere che, alla fine, la manovra italiana verrà bocciata. Entro domani il governo dovrebbe ricevere una lettera con i dubbi di Bruxelles sul testo. Il presidente uscente Manuel Barroso chiederà al nostro Paese una correzione dello 0,5% del deficit strutturale per il 2015 (8 miliardi di tagli). L’Italia, scrive Repubblica, è pronta a salire dall’attuale 0,1%  ad un massimo dello 0,35% (Ansa).

Gli «aggiustamenti» Al di là della trattativa con Bruxelles la manovra presenta ancora delle questioni irrisolte. Su tutte quella delle coperture e delle caratteristiche del bonus bebè (Sole 24 Ore).

Sblocca Italia Nel mirino della Ue anche il decreto che oggi arriva in Commissione alla Camera. L’Italia rischia una procedure di infrazione sulle concessioni autostradali (Repubblica). Mentre ci sono dubbi sull’Iva sulle ristrutturazioni che scende al 4% (Sole 24 Ore).

LA TRATTATIVA/2 In chiave europea un aiuto all’Italia potrebbe arrivare dal confronto avviato tra Parigi e Berlino. La Germania sarebbe pronta a scendere a compromessi (Der Spiegel) ma a patto che la Francia accetti di tagliare il proprio deficit. Ieri  il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, e il suo omologo francese, Michel Sapin, hanno annunciato che presenteranno entro dicembre un piano congiunto per rilanciare riforme e investimenti (Agi; Financial Times).
*C’è una trattativa a Berlino (Il Foglio).

Che stress! La Borsa di Milano inizia la settimana con una perdita dello 0,86%. A trascinarla verso il basso anche il crollo di Mps che, nonostante le smentite, paga le indiscrezioni sui pessimi risultati degli stress test della Bce (Repubblica).

Andamento lento Nel terzo trimestre del 2014 la Cina fa registrare una crescita del 7,3%, superiore alle attese degli analisti ma inferiore al 7,5% del secondo trimestre. È il dato peggiore dall’inizio della crisi economica (Reuters). Secondo un rapporto dell’associazione Conference Board l’economia cinese continuerà a frenare fino ad arrivare ad una crescita media del 3,9% dopo il 2020 (Bloomberg).
*La disinflazione si allarga a Cina e Usa (Sole 24 Ore).

FRONTE ISIS Passo indietro della Turchia che apre i propri confini ai curdi iracheni: potranno attraversare la frontiera e unirsi ai curdi siriani che stanno combattendo per difendere la città di Kobane (Al Jazeera). Intanto il Papa torna a chiedere alla comunità internazionale di intervenire a sostegno dei cristiani in Medio Oriente (Agi).
*Prima e dopo. La battaglia di Kobane vista dal satellite (Washington Post).

BACK TO ITALY
Il partitone Davanti alla Direzione Matteo Renzi rilancia il progetto del Pd a «vocazione maggioritaria» e apre all’ingresso degli ex Sel guidati da Gennaro Migliore e di Scelta Civica. L’obiettivo, scrive Repubblica, è arrivare al 51%. Anche per questo il premier propone di modificare la legge elettorale introducendo il premio di maggioranza per la lista, e non per la coalizione, che ottiene più voti. D’accordo Alfano, dubbi da Forza Italia (Corriere).
*Renzi e la guerra dei mondi (Il Foglio).

Il partitino La minoranza Pd attacca il premier accusandolo di voler costruire un «partito parallelo». Nel mirino la convention organizzata alla Leopolda nel prossimo fine settimana. Ma Renzi replica: «Sabato venite tutti a Firenze» (La Stampa).
*Una Leopolda per chi non capisce la Leopolda (Europa).

Grillo caccia tutti Il comico genovese espelle dal MoVimento gli attivisti che avevano occupato il palco durante la manifestazione del Circo Massimo (Huffington Post). Poi, dal blog, si scaglia contro i clandestini: «Vanno rispediti a casa» (Repubblica).

MONDO REALE
Rimborsopoli
Due assessori della giunta Chiamparino rischiano il processo per le «spese pazze» in Regione Piemonte (La Stampa).

Scripta volant Il prefetto di Roma ha chiesto al sindaco Ignazio Marino di cancellare subito le trascrizioni delle nozze gay effettuate sabato (Repubblica).

Total L’amministratore delegato della compagnia petrolifera francese Christophe de Margerie è morto in un incidente aereo avvenuto all’aeroporto di Mosca (Le Monde).

Moda È morto, all’età di 82 anni, lo stilista Oscar de La Renta (New York Times).

MEDIA+TECH
Apple Risultati record per l’azienda di Cupertino che chiude il quarto trimestre fiscale con un utile netto di 8,5 miliardi di dollari. Venduti 39,3 milioni di iPhone, +16% rispetto al 2013 (Ansa). Calano ancora, invece, le vendite di iPad (Reuters).

IBM Utili praticamente azzerati per il colosso dell’informatica: nel terzo trimestre solo 18 milioni di dollari di profitti contro i 4 miliardi dello scorso anno (Repubblica).

Yahoo Oggi, dopo i risultati del terzo trimestre, l’amministratore delegato Marissa Mayer illustrerà il nuovo piano di riduzione dei costi e possibili acquisizioni (Wall Street Journal).

SPORT
Mea culpa L’arbitro Rocchi torna a parlare della partita tra Juventus e Roma. E ammette: «Sul primo rigore ho sbagliato» (La Stampa).

OGGI
Jobs Act, audizione dei sindacati in Commissione Lavoro della Camera;
Berlino, vertice Ue-Russia-Ucraina;
Diffusione dei dati sul Pil cinese relativi al terzo trimestre;
Kenema (Sierra Leone), conferenza dei sopravvissuti dal virus Ebola

Prime:

Corriere: I no di Grillo su migranti e ribelli

Repubblica: Espulsi i ribelli, rivolta tra i 5stelle. Renzi: Pd aperto a tutti. È scontro

La Stampa: Renzi: sì al dissenso ma il Pd non è un club di anarchici

Il Sole 24 Ore: Sulle aliquote fiscali aumenti retroattivi

Il Messaggero: Tagli e Ue, manovra a ostacoli

Il Fatto Quotidiano: Renzi vuole il regime ma si scorda la manovra

Il Giornale: «Un dovere difendere i cristiani». Il Papa lancia la crociata contro l’Isis

LIbero: «Vi spiego come vivere (e andare in pensione) senza mai lavorare»

Ft: Total chief dies in Moscow plane crash

Rassegna Stampa martedì 14 ottobre 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

LA PIÙ GRANDE DI SEMPRE Domani il Consiglio dei ministri approverà una Legge di Stabilità da 30 miliardi, con una spending review da 16. Renzi ha annunciato all’assemblea generale di Confindustria che taglierà 18 miliardi di tasse: “La più grande riduzione di sempre” (CorriereIl Sole 24 Ore).

Ripeti con me 10 miliardi per finanziare il bonus degli 80 euro, un miliardo in incentivi per permettere 3 anni a zero contributi per i neoassunti, 6,5 miliardi per il taglio Irap. “Un mix che se confermato in modo chiaro nel testo di legge può segnare la svolta attesa; in caso contrario, aprire una finestra sul burrone”, scrive Il Sole 24 Ore.

Occhio ai conti Bankitalia avverte che l’Ue potrebbe non dare l’ok alla deviazione dal pareggio di bilancio e che le previsioni macroeconomiche contenute nella nota di aggiornamento del Def presentano rilevanti rischi al ribasso (Ansa).
Visti da fuori Hugo Dixon (Reuters) scrive che l’Italia non ha un buon piano B, mentre il Telegraph riflette sulla grande rivolta della Lira, ufficialmente iniziata. Il presidente della Bundesbank Jens Weidmann bacchetta Francia e Italia, “i bambini problematici dell’eurozona” (Rai News).

L’Europa malata Oggi i ministri delle finanze dell’eurozona si riuniscono in Lussemburgo per proporre progetti a breve medio termine per far crescere l’economia del continente (Bloomberg).

QUALE FRONTE? La Turchia smentisce gli Usa sull’uso delle basi aeree per i raid anti Isis (Washington Post). Intanto in Iraq 180 mila civili sono fuggiti dai combattimenti tra forze irachene e Stato Islamico nella città di Hit (provincia occidentale di Anbar), caduta in mano all’Isis (Bbc).

Hong Kong Decine di uomini hanno attaccato i manifestanti pro-democrazia (La Stampa).

Gerusalemme Scontri tra polizia israeliana e manifestanti palestinesi sulla Spianata delle moschee (Monte del Tempio per l’ebraismo) per l’apertura agli ebrei del luogo considerato sacro anche dai musulmani. Condanna di Ban Ki-Moon per “le provocazioni” (NytimesEuronews), mentre il parlamento britannico riconosce lo Stato di Palestina (Europa Quotidiano).

Spagna unita Il governo catalano rinuncia al referendum sull’indipendenza, l’ha annunciato il dirigente di Iniciativa per Catalunya Joan Herrera (La StampaEl Paìs).

Bolivia Secondo gli exit poll, il primo presidente boliviano indigeno è stato rieletto per un terzo mandato con il 60% dei voti (Il Fatto Quotdiano).

L’ARABIA SAUDITA CAMBIA POLITICA Il prezzo del petrolio sarà molto più basso e per un lungo periodo, ha affermato l’Arabia Saudita. Un cambiamento che potrebbe rallentare l’espansione dei produttori concorrenti, compresi gli Usa (Reuters).

L’amico cinese (di Putin) Russia e Cina hanno firmato accordi su energia, commercio e finanza che aiuteranno Mosca a resistere alle sanzioni occidentali (Reuters).

La Cina rallenta, anche se… I dati sul commercio estero di settembre sono “impressive”: l’export aumenta del 15%, l’import del 7 (Bbc). Ma – scrive Reuters – le misure di stimolo potrebbero ancora essere necessarie.
Italia-Cina Le più grandi aziende italiane sono alla ricerca di investimenti cinesi. Quest’anno l’Italia è stato il maggiore obiettivo del gigante asiatico in Europa dopo il Regno Unito, con acquisizioni per 3,43 miliardi di dollari (Bloomberg).

Debutto in altalena Fiat Chrysler esordisce bene a Wall Street, poi frena e inverte la rotta (RepBusinessweek).

Luxottica Il titolo perde il 9,23% in Borsa dopo le dimissioni di Cavatorta: bruciati 1,82 miliardi di euro (Corriere). Cosa succede al più grande produttore di occhiali del mondo? (Pagina99).

MONDO REALE
Nord Italia sott’acqua Nuovo violento nubifragio a Genova e nell’entroterra: strade, treni e voli bloccati, paesi isolati. Nel capoluogo ligure i danni supererebbero i 300 milioni di euro, la procura indaga per disastro colposo (Corriere). L’emergenza si estende al Piemonte, nella zona dell’Alessandrino (La Stampa), e nel parmense dove esonda il Baganza (Rep).

Ebola Il direttore del Centers for Disease Control and Prevention chiede che il metodo di controllo dell’infezione sia ripensato (Wsj). Per l’Organizzazione Mondiale della Sanità l’epidemia di Ebola è la più grave emergenza sanitaria dei tempi moderni (Nytimes).

La sfida per la Chiesa La prima settimana di Sinodo si chiude con una relazione che contiene l’invito a scelte coraggiose nei confronti di divorziati risposati, coppie conviventi e omosessuali (RepNytimes). Ma il cardinale Raymond Leo Burke, in un’intervista al Foglio, parla di manipolazione informativa in corso (Il Foglio).

NOBEL Il premio 2014 per l’Economia va al francese Jean Tirole per i suoi studi sulla regolamentazione e il potere di mercato, un tema preso in considerazione per la prima volta in trent’anni, ricorda il Wsj. Il suo lavoro va al di là di consigli generali e soluzioni unitarie, scrive Larry Elliott sul Guardian.
Consigli di lettura
*La diffusione gratuita garantisce un mercato che fa guadagnare molto di più: è l’oggetto di un articolo di Tirole ripreso da Vox e dal blog Alphaville del Financial Times.
*”L’austerità non basta”: così diceva il Nobel per l’Economia al Foglio.

MEDIA&TECH
La Carta di internet Neutralità e oblio tra i 14 punti della Dichiarazione dei diritti di internet presentati alla Camera, che ora verranno discussi su un’apposita piattaforma online (Corriere).

Big Data La Commissione Ue lancia una partnership pubblico-privato da 2,5 miliardi sul settore dei big data (Prima).

Apple I nuovi iPhone 6 e 6 Plus arrivano a ottobre in altri 36 Paesi (AppleMashable).

“Non siamo i soli” Il presidente di Google Eric Schmidt ha detto che il maggiore rivale nelle ricerche web è Amazon (Ft).

Definizioni La cultura nerd sta distruggendo la Silicon Valley, scrive il fondatore di Jetpac Pete Warden (Quartz).

EURO 2016 Malta-Italia finisce 0-1. Terza vittoria per gli azzurri e primato a punteggio pieno come la Croazia nel girone di qualificazione, ma il gioco sembra inceppato (Gazzetta).

OGGI
Dati sulla produzione industriale Ue relativa al mese di agosto;
Lussemburgo, consiglio dei ministri degli Affari Economici Finanziari Ue;
Vienna, vertice tra il commissario europeo Catherine Ashton, il ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif e il segretario di Stato americano John Kerry sul programma del nucleare iraniano;
Visita del segretario generale dell’Onu Ban Ki-Moon a Gaza;
Londra, Booker Prize.

Prime:

Corriere: “Meno tasse e spese, serve uno choc”

Repubblica: Renzi: una manovra da 30 miliardi, sgravi alle imprese che assumono

La Stampa: Renzi promette “Niente contributi per i neoassunti”

Il Sole 24 Ore: Irap, taglio da 6,5 miliardi

Il Messaggero: Taglio Irap e sgravi a chi assume

Il Giornale: Renzi fa una cosa di destra

Il Fatto Quotidiano: Genova, piove sul fango. Paura fischi e Renzi scappa

Libero: Governo sott’acqua

Ft: Rulemakers lay down terms for taming shadow banking risk

Rassegna Stampa lunedì 13 ottobre 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

L’ISIS A BAGHDAD
I militanti rafforzano l’attacco sulla città di Kobane, e gli Stati Uniti riconoscono le difficoltà. Nella notte Washington ha fatto sapere che la Turchia ha autorizzato l’uso per i caccia americani della base aerea turca di Incirlik. John Kerry prova a spostare il focus sull’Iraq (Al Jazeera), dove, secondo Al Arabiya, l’Isis avrebbe diecimila uomini alle porte di Baghdad. Anche la Cnn scrive che i militanti sarebbero vicini a una vittoria sui fronte iraqeno e siriano.

LA FAMOSA STABILITÀ
Il Consiglio dei ministri di mercoledì deve approvare la legge di stabilità, la vecchia finanziaria dello Stato. Il documento dovrebbe valere 22-24 miliardi di euro, e contenere 10 miliardi di tagli: 3-4 ai ministeri e 5-6 agli enti locali.

I conti Il Corriere scrive di un taglio del 3% agli stipendi dei dirigenti pubblici e di una revisione degli sgravi fiscali. Secondo la Stampa, Matteo Renzi vuole portare da 2 a 5 miliardi gli sgravi Irap sui contributi per le aziende, oltre alla conferma del bonus da 80 euro. Il Giornale ribadisce: arriva il condono fiscale, aliquota media del 15%, consentirebbe di riportare in Italia 80 miliardi e incassarne 15.

Agenda Giovedì arriva alla Camera il Jobs Act, il Governo dovrà ancora difendersi dalla propria maggioranza.

NUOVO ORIZZONTE
La crescita delle economie emergenti sta rallentando al punto più basso dal 2009. I dati su industria e consumi del secondo trimestre di 19 Paesi segnano un arretramento ai livelli di cinque anni fa: è il “new normal” per il resto del decennio, secondo Capital Economics (Ft).

Il clima È la settimana dei vertici (e non delle decisioni economiche): Asia-Europa a Milano, Russia-Cina a Mosca. Mario Draghi apre mercoledì una conferenza della Bce e potrebbe insistere con l’invito ai governi europei. Si parlerà ancora di stimoli e austerità, ma bisogna ancora aspettare per il piano di Juncker.

L’amico cinese Arriva in Italia il premier Li Keqiang: mercoledì incontrerà Napolitano e Renzi, giovedì sarà al meeting Asia-Europa a Milano. Tra Roma e Pechino in vista accordi su industria e turismo (Repubblica). L’export di Pechino è cresciuto del 15% a settembre, meglio delle attese (NewsAsia).

Russia-Cina Il premier cinese sarà domani Mosca per incontrare Putin: già oggi potrebbe arrivare la notizia di un accordo energetico da 400 miliardi di dollari (Itar Tass).

Agenda Settimana ricca di trimestrali per le grandi banche americane e per il tech: domani JpMorgan Chase, Citigroup, Intel; mercoledì Bank of America, BlackRock, Netflix; giovedì Goldman Sachs, Google; venerdì Morgan Stanley, General Electric.

Qua Stoccolma Viene annunciato oggi il vincitore del Nobel per l’Economia.

E fuori due Dopo Andrea Guerra, il patron di Luxottica Leonardo Del Vecchio ha accettato le dimissioni dell’ad Enrico Cavatorta, non gradito alla moglie del proprietario (La Stampa). Occhio al titolo Luxottica.

RITIRO RUSSO Vladimir Putin ha ordinato il ritiro delle truppe russe dal confine con l’Ucraina, in vista del vertice di Milano di giovedì in cui incontrerà il presidente ucraino Petro Poroshenko (Reuters).

RICOSTRUIRE GAZA
La conferenza per la ricostruzione di Gaza si è chiusa con impegni per 5,4 miliardi di dollari. Il primo contributo arriverà dal Qatar (un miliardo), gli Emirati Arabi Uniti 200 milioni, l’Unione Europea 450 milioni, gli Stati Uniti 212 milioni. Il piano dei donatori è di superare Hamas e consegnare il denaro all’Anp (Ap).

E poi? Il nodo è però far ripartire un dialogo per un accordo di pace, e le forze in campo non hanno individuato né il metodo né il merito. Oggi il segretario generale dell’Onu Ban Ki-Moon è a Gerusalemme per incontrare il presidente israeliano Reuven Rivlin.

FRONTE EBOLA Un’infermiera che è stata a contatto con il paziente zero in Texas è stata contagiata, probabilmente per l’infrazione di un protocollo di sicurezza (Cnn). L’India ha deciso di cancellare un summit con 54 Paesi africani in programma a dicembre.

MONDO REALE
Matteo Renzi ha annunciato lo stanziamento di due miliardi di euro per le emergenze dopo il maltempo a Genova. Il sindaco Marco Doria è stato contestato. In Liguria rimane l’allerta fino a mezzanotte.

Non è un Paese per… Gli under 35 sono sempre più svantaggiati rispetto agli anziani nel risparmio, nel lavoro e nelle pensioni, scrive il Sole 24 Ore. Il reddito medio reale annuo è di 6.375 euro. I numeri dimostrano la “dubbia moralità dell’individualismo italico”: i padri sono generosi solo con i figli, ma cinici con i giovani.

Può baciare lo sposo? Il sindaco di Roma, Ignazio Marino, ha detto che sabato compirà le trascrizioni dei matrimoni all’estero alle coppie gay.

Hong Kong Inizia la terza settimana delle proteste e la polizia ha avviato la rimozione delle barricate (Bbc). Si intensifica la polemica tra Cina e Stati Uniti (Wsj). Dura vita anche per gli attori: ormai preferiscono la metropolitana alle limousine. Con le proteste va più veloce (Bloomberg).

Bosnia Ieri si è votato per le elezioni della presidenza tripartita: i nazionalisti sono in crescita (Bbc).

Brasile Marina Silva ha annunciato l’appoggio a Aecio Neves nel ballottaggio per le elezioni presidenziali del prossimo 26 ottobre. La presidente uscente Dilma Roussef è così diventata la sfavorita negli ultimi sondaggi.

Regno Unito Il revenge porn, la pubblicazione di immagini intime per vendetta, diventerà un crimine punito con due anni di carcere (Guardian

TECH
Apple ha un evento in agenda per giovedì: dovrebbe presentare la nuova linea degli iPad e forse dei propri computer (Forbes). L’obiettivo è ravvivare le vendite dei tablet dopo due trimestri negativi (Marketwatch).

Questione di principio? YouTube ha già pagato un miliardo di dollari alle aziende media originali proprietarie di video pubblicati da utenti. Invece di ordinare la rimozione, i proprietari del copyright ottengono una percentuale sulla pubblicità (Ft).

Tweet to pay Una banca francese ha firmato un accordo con Twitter: si potrà trasferire denaro con un tweet (Reuters).

La Carta di Internet Viene pubblicata oggi sul sito della Camera la dichiarazioni dei diritti su internet, frutto della commissione ad hoc voluta da Laura Boldrini (Sole 24 Ore).

SPORT
F1
La Mercedes ha vinto il mondiale costruttori per la prima volta dopo il primo e secondo posto di Hamilton e Rosberg al Gp di Russia.

Pallavolo L’Italia è stata sconfitta dal Brasile nella finale per il terzo posto dei mondiali femminili (Gazzetta).

Calcio Stasera gli azzurri giocano a Malta per le qualificazioni agli Europei 2016.

Vela Esimit Europa 2 ha vinto per la quinta volta consecutiva la Barcolana a Trieste (ANSA).

OGGI
Annuncio del Nobel per l’Economia;
Presentazione World Energy Outlook Iea;
Renzi a Bergamo per assemblea Confindustria;
Camera, Lupi in audizione sul dl Sblocca Italia;
Adiconsum, report sul furto di indentità.

Prime:

Corriere: Meno incentivi, tagli a dirigenti

Repubblica: La rivolta di Genova, “Via il sindaco”. Renzi: vi aiuteremo

La Stampa: Irap, lo sconto raddoppia

Il Sole 24 Ore: Pensioni, lavoro, risparmi: la lunga rincorsa dei giovani

Il Messaggero: Genova, la rabbia e la beffa

Il Giornale: Ecco come sarà il condono fiscale

Il Fatto Quotidiano: Tre no a euro Bce e Quirinale. Grillo si riprende la piazza

Ft: Emerging markets slowdown fuels concern for global outlook

Rassegna Stampa sabato 4 ottobre 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

BRASILE AL VOTO Domani 142 milioni di brasiliani saranno chiamati alle urne per eleggere il presidente, 27 governatori, 513 deputati nazionali, 1.069 deputati federali e un terzo dei senatori.

Corsa a tre Si sfidano per la presidenza Dilma Roussef, attuale Capo dello stato e leader del Partito dei lavoratori; la socialista Marina Silva e il socialdemocratico Aecio Neves.

A poche ore dal voto i tre candidati si contendono gli indecisi del Sud-Est (Jornal do Brasil), ma secondo gli ultimi sondaggi, nonostante i casi di corruzione nel suo partito, Dilma Rousseff, che solo un mese fa era a meno 10 punti da Marina Silva, potrebbe vincere al primo turno (Wall Street Journal).
*Come si vota in Brasile (Asca-Internazionale);
*Marina Silva: “Dilma ha tradito la sinistra, per questo la sfido” (Europa).

ORRORE ISIS Un nuovo video diffuso dallo Stato islamico mostra la decapitazione dell’ostaggio britannico Alan Henning e annuncia la prossima vittima: l’americano Peter Edward Kassig (Bbc News). Intanto i miliziani jihadisti sono entrati a Kobane, terza città curda della Siria (La Stampa).

OCCUPY HONG KONG I manifestanti pro-democrazia hanno bloccato i colloqui con il governo dopo essere stati assaliti da gruppi filo-cinesi (Bbc News). I violenti, secondo il leader di Occupy Central, sarebbero stati inviati dalle organizzazioni mafiose (le triadi) con la connivenza della polizia. Che non è intervenuta neanche di fronte a molestie sessuali, denuncia Amnesty Intenational.

Tra ombrelli e Rete Ogni rivolta ha la sua app. In meno di 24 ore, a Hong Kong oltre 100 mila persone si sono iscritte FireChat, che ha registrato più di 800 mila sessioni (Pagina99).

ORIZZONTE
Disoccupazione Usa A settembre, per la prima volta dal 2008, la disoccupazione negli Stati Uniti è scesa sotto il 6% (5,9% contro il 6,1% atteso dagli analisti). Sono stati creati 248 mila posti di lavoro e il dollaro vola (New York Times).

Il giorno dopo Le Borse europee si riscattano (in parte) dopo la batosta seguita alla riunione Bce (Sole 24 Ore) e un editoriale del Financial Times appoggia il piano di Mario Draghi.

Qui Germania Angela Merkel è intervenuta più volte per puntellare gli istituti di credito tedeschi in crisi ed è riuscita a europeizzare le perdite. Così le banche tedesche ci fanno ballare (Pagina99we).

BACK TO ITALY
Tra uova e Cnn
 In un’intervista rilasciata alla Cnn, Matteo Renzi ha definito antiquato il parametro del 3% (Deficit/Pil), anche se l’Italia lo rispetterà (Corriere). E dal palco del Festival di Internazionale a Ferrara, dove è stato contestato da un gruppo di attivisti Cinquestelle e da alcuni spettatori che gli hanno lanciato delle uova, il premier ha invitato i sindacati a palazzo Chigi martedì prossimo per un confronto sulla riforma del lavoro (Repubblica).
*Renzi lancia una sfida all’Ok Corral sul tavolo preferito dai sindacati (Il Foglio).

Alla fine arriva Naspi Il governo sta studiando il nuovo sussidio per aiutare i disoccupati: coprirà un milione e 300 mila precari (Repubblica).

Tre miliardi in dieci giorni Il governo è alla ricerca di tre miliardi per la legge di stabilità: metà dovrebbe arrivare dai tagli alla sanità (La Stampa).

Qui Nazareno Flop tesseramento, Bersani lancia l’allarme: senza iscritti non è più il Pd (Repubblica). Ma dietro le polemiche sul tesseramento ci sono due idee diverse di partito? (Europa).
*Parla Ugo Sposetti: «Il partito è stato umiliato» (Huffington Post).

Qui Forza Italia Fitto: “Non me ne vado”, ma dopo lo scontro di giovedì resta il gelo con Berlusconi (La Stampa). Intanto il Pdl fa crack: cassa integrazione per 41 dipendenti.

Ilva, remember? ArcelorMittal e Jsw Steel dovrebbero presentare a breve le loro offerte per l’azienda siderurgica. Intanto il governo è alla ricerca di investitori stranieri (Reuters).

Guerra in procura  Bruti Liberati revoca la delega di capo dell’anticorruzione ad Alfredo Robledo, che, secondo il procuratore di Milano, avrebbe gestito 170 milioni in modo anomalo (Huffington Post).

MONDO REALE
Stamina bocciato Il protocollo di Davide Vannoni è stato bocciato di nuovo dagli esperti e non sarà sperimentato, il ministro della Salute Lorenzin dice che è “come andare dal mago” (Corriere).

All’Opera Ignazio Marino: “Sì, licenziare è di sinistra, rifondiamo il Teatro dell’Opera con il merito” (La Stampa).
*Appalti, monopoli e stipendi. Ecco gli sprechi dell’Opera (Il Tempo).

LIBIA Due governi, nessun governo: il Paese è ancora senza guida, un lasciapassare per gli sbarchi in Italia, e l’Onu spera che l’Algeria sbrogli la matassa (Europa).

Svezia-Palestina La Svezia sarà il primo paese europeo a riconoscere lo Stato palestinese (Reuters).

Emergenza Ebola Negli Stati Uniti, dopo il caso di Dallas, dieci persone sono considerate ad alto rischio contagio (New York Times). Intanto in Texas è caccia ai contagiati: potrebbero essere più di cento (La Stampa).

MEDIA & TECH
Mi piace Whatsapp La Commissione europea ha dato il via libera all’acquisizione di Whatsapp da parte di Fb. Per l’Antitrust dell’esecutivo Ue questa unione non ostacolerà la concorrenza (Wall Street Journal).

Privacy Cosa sa Facebook di te (Wired).

Il grande schermo Google sta lavorando a una tecnologia che consentirà di integrare schermi multipli come fossero dei mattoncini Lego per crearne uno gigante (Wall Street Journal).

Streaming contro streaming Apple vuole fare con la musica quello che Amazon ha fatto con i libri: la battaglia dei prezzi. Spotify e Rhapsody dovranno vedersela con Beats (Mashable).

SPORT
Formula 1 Mentre il campionato fa tappa in Giappone (oggi le qualifiche per il Gran premio di Suzuka), si accende il mercato dei piloti. Secondo il magazine tedesco Sport BIld Fernando Alonso è pronto a lasciare la Ferrari. Al suo posto il tedesco Sebastian Vettel (Corriere).

Calcio e fisco Leo Messi sarà processato per frode fiscale (Rainews24).

Calcioscommesse Si allarga l’inchiesta della procura di Cremona che ora starebbe indagando su gare del 2007 (Repubblica).

WEEKENDER
*Se il fondo di investimento è femminista (Pagina99);
*Homeland è una serie anti-Islam? (Washington Post);
*Una guerra senza nome, negli Stati Uniti si discute su come chiamare le operazioni anti-Isis (Il Post);
*Midterm Usa, a novembre si vota: che campagna sta facendo Michelle Obama? (New York Times);
*Non criticare le serie tv (Rivista Studio);
*Mio fratello è figlio unico, per questo la famiglia si sta disumanizzando (Il Foglio);
*Vietare gli Ogm è un grave danno (Repubblica);
*Lei non sa chi sarei stato. Veltroni (Il Foglio).

OGGI
Matteo Renzi e Ignazio Marino ad Assisi per l’anniversario della proclamazione di San Francesco patrono d’Italia;
Teatro dell’Opera, alle 11 manifestazione Fistel Cisl e Uilcom Uil;
Roma, alle 15.30 manifestazione di Sel in Piazza Santi;
Laura Boldrini partecipa al Festival di Internazionale a Ferrara;
Piazza San Pietro, alle 18 veglia di preghiera alla vigilia del Sinodo sulla famiglia;
Parigi, al via il Salone dell’automobile.

Prime:
Corriere: Così spendono (male) le nostre città

Repubblica: Renzi attacca i sindacati. Scontro con Bersani sul crollo degli iscritti Pd

La Stampa: Il governo cerca tre miliardi. Metà dai tagli alla Sanità

Il Sole 24 Ore: Professionisti, in sei anni perso il 15% del reddito

Il Messaggero: Art 18, Renzi mette la fiducia

Il Fatto Quotidiano: Per combattere i corrotti silurano il pool di Milano

Il Giornale: Il comico anti Berlusconi indagato per evasione fiscale

Libero: Altre due vigliaccate fiscali

Il manifesto: Male nostrum

Ft: HK democracy activists under attack

Rassegna Stampa lunedì 8 settembre 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

 

LA MOSSA DI RENZI E IL NODO LAVORO
Matteo Renzi prova a superare le difficoltà interne al Pd sulle riforme – su tutte il lavoro – proponendo una segreteria unitaria inclusiva dei dissidenti. “Io da solo non ce la faccio e i veti non sono accettabili”, ha detto chiudendo la Festa dell’Unità a Bologna. La direzione è attesa per giovedì.

L’internazionale Con Renzi ci sono i nuovi leader della sinistra spagnoli, francesi, olandese e il segretario del Pse europeo. “Socialismo con le camicie bianche”, scriveEuropa, descrivendo la nuova generazione politica. Manuel Valls esalta Renzi: “Ha popolarità perché ha detto la verità al Paese” (Le Figaro).

Questione di sintomo Il ministro dell’Economia, Piercarlo Padoan, ha detto di vedere “sintomi di ripresa” nel Paese, citando “i primi risultati dei mini-bond”. “Le riforme aiutano a migliorare la finanza pubblica, la riforma del lavoro ha un ruolo centrale”, ha aggiunto. Padoan ha anche detto al Ft che l’Italia vuole introdurre in Europa nuovi indicatori per misurare l’efficacia delle riforme. Lo sguardo degli italiani sul futuro economico è scettico, ma la fiducia nel governo è alta, scrive Ilvo Diamanti (Repubblica).

Tagliamo? Il commissario alla spending review, Carlo Cottarelli, ha parlato di possibili tagli per 20 miliardi di euro, ma oggi il Corriere torna a scrivere che
potrebbe presto andarsene.

Tre cose Sergio Marchionne a Cernobbio chiede al governo di scegliere “tre cose”, e indica: mercato del lavoro, mancanza di certezza del diritto e burocrazia (il video sul Sole 24 Ore).

ORIZZONTE
EuroMario Il presidente della Bce parla giovedì sera all’Eurofi Forum a Milano. Tornerà a descrivere lo storico passaggio al quantitative easing deciso negli scorsi giorni. Venerdì e sabato arrivano a Milano i ministri delle finanze dell’Eurozona.

Con juicio La Fed non toccherà il tasso prima del secondo trimestre 2015, secondo la maggioranza degli economisti sentiti dal Wsj. La prossima settimana il board discuterà delle parole da usare per descrivere le decisioni (Ft).

Qua Mosca La Russia pubblica oggi i dati sul Pil nel secondo trimestre dopo che lastima flash aveva indicato una crescita dello 0,8%. Venerdì la Banca centrale dovrebbe tenere fermo il tasso all’8%.

La lista della spesa Domani il ministro dell’Energia di Mosca, Alexander Novak, vola a Teheran: sul tavolo c’è uno scambio gas-cibo. L’Iran è pronto a rifornire la Russia di frutta e verdura, dopo le sanzioni europee (Fars).

La Spagna riprende? Le ultime statistiche confermano che il Paese cresce (possibile il Pil a +1,5% nel 2014) (Bloomberg). Oggi il ministro delle Finanze, Luis de Guindos, proverà a rispondere alla sensazione che, nonostante i numeri, ladisoccupazione rimanga un duro nemico.

Oriente Il Pil giapponese si è contratto più del previsto nel secondo trimestre: è la frenata più forte dal 2009 (Reuters). Cresce l’export cinese ad agosto, mentre calano a sorpresa le importazioni (Reuters).

Di corsa Under Armour ha superato Adidas nella rincorsa a Nike (Qz).

LE SCELTE DI OBAMA
Gli Stati Uniti hanno lanciato ieri nuovi raid aerei in Iraq. Barack Obama presenterà mercoledì in un discorso alla nazione la strategia contro l’Is, anche se non è prevista un’operazione di terra (Ap).

Realpolitik, reloaded Il direttore del New Yorker, David Remnick, difende politica estera di Obama, considerata da molti troppo attendista. Alla fine – nota – la Russia ha accettato una tregua dopo le sanzioni, si dialoga con l’Iran, sarà creata una forza anti-Is. Non è un trionfo, ma evitare “stupid shit” nella reazione alle crisi mondiali potrebbe funzionare.

Quale tregua Nell’Est dell’Ucraina ieri si sono verificati alcuni scontri, una donna è rimasta uccisa. Alcuni paesi della Nato, tra cui l’Italia, preparano forniture di armi per Kiev (Reuters). Oggi, anche in base alla stabilità della situazione, l’Unione Europea decide sulle nuove sanzioni. Ieri Silvio Berlusconi ha accusato un “atteggiamentoirresponsabile” nei confronti della Russia.

I tunnel di Gaza, remember? Israele ipotizza la presenza di una forza internazionale a Gaza (Haaretz), ma Hamas pare rifiutare il piano (Jpost) e nel frattempo sta ricostruendo i tunnel del terrore (Ynet).

MONDO REALE
Burundi Sono state uccise due missionarie italiane (La Stampa).

Stati Uniti Domani è giorno di primarie in New Hampshire e Massachusetts. Mitt Romney si è tirato definitivamente fuori dall’ipotetica corsa per il 2016 (Msnbc).

All in per la Scozia Il governo inglese proporrà un piano bipartisan per dare più poteri a Edimburgo nel tentativo di frenare l’avanzata dei favorevoli all’indipendenza. Il referendum è in programma il 18 settembre. 

Uk L’aumento dello stipendio del 10% per i parlamentari inglesi è inaccettabile, dice il chancellor George Osborne (Guardian).

MEDIA & TECH
Vigilia iPhone Domani Apple svela i nuovi prodotti: Engadget si aspetta due iPhone e due wearable. Macrumors presenta una vera e propria scheda del nuovo dispositivo con le informazioni disponibili. Intanto Cupertino sta prenotando voli su voli per portare l’iPhone dalla Cina ai negozi (Techcrunch).

F1 Lewis Hamilton ha vinto il Gran premio di Monza davanti al compagno di scuderia Mercedes Nico Rosberg. Ferrari nelle retrovie, Raikkonen nono. Sergio Marchionne ha detto che l’uscita di Luca di Cordero di Montezemolo dalla Ferrari “non è in agenda, ma nessuno è indispensabile” (Gazzetta).

Tennis Serena Williams ha vinto ancora (per la sesta volta) gli Us Open (Repubblica).

OGGI
Milano, presentazione stagione Scala;
Ginevra, sessione Consiglio diritti dell’uomo;
New Delhi, udienza della corte suprema indiana sul fuciliere di marina Latorre.

Prime:

Corriere: Ferrari, rottura in casa Fiat

Repubblica: Renzi lancia il patto nella sinistra Ue. “Basta liti nel Pd”

La Stampa: Renzi, offensiva nel Pd. “Non accetterò veti”

Il Sole 24 Ore: Tasi, il balzo delle aliquote

Il Messaggero: Renzi: basta lezioni dai tecnici

Il Fatto Quotidiano: Ricercatori, la rivolta

Il Giornale: Caos Ferrari, via Montezemolo

Ft: UK wades into BP fight over US penalty

Rassegna Stampa martedì 2 settembre 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

 

Good Morning Italia è uscita dalla fase beta. Abbiamo ancora molta strada da fare, ma siamo felici di annunciare ai nostri abbonati che abbiamo una partnership con Banzai, per crescere ancora.

Puoi leggere il comunicato stampa e la nostra storia raccontata: “È iniziato tutto con una email“. Buona giornata!

///

LA GRANDE GUERRA I ribelli filo-russi tornano ad avanzare nell’est dell’Ucraina dove hanno ripreso il controllo dell’aeroporto di Lugansk. Il governo di Kiev accusa Mosca e  per il ministro della Difesa ucraino non ci sono dubbi: “La guerra è alle porte, e potrebbe provocare decine di migliaia di morti”. E il premier polacco Tusk, neopresidente del Consiglio europeo, evoca l’attacco nazista alla Polonia che diede inizio alla Seconda Guerra Mondiale: “Non possiamo permetterci un altro settembre 1939” (La StampaFinancial Times).

La grande coalizione Il ministro degli Esteri Lavrov assicura che non ci sarà un intervento militare russo in Ucraina (Il Foglio). Ma gli ambasciatori europei stanno già studiando un nuovo pacchetto di sanzioni, tra cui il divieto di acquisto di titoli russi, per colpire Putin (Reuters). E la Nato è pronta a schierare 4.000 uomini a sostegno di Kiev (New York Times).

Il fronte economico Le tensioni con l’Ucraina, scrive il Wall Street Journal, hanno “congelato” i mercati russi. Mentre il Financial Times non ha dubbi: l’Europa può affrontare l’inverno anche senza il gas della Russia. Intanto ieri il rublo ha toccato il suo minimo storico nei confronti del dollaro (Sole 24 Ore).

PRESSING SULLA BCE Mentre a Est ci si prepara alla guerra, l’Europa deve fare i conti con l’ennesima ondata di dati negativi. Stavolta a crollare è l’indice Pmi, l’indicatore che riflette l’andamento dell’attività manifatturiera, che fa registrare un calo in Italia, Germania e Francia. Confermato anche il calo del Pil tedesco che nel secondo trimestre fa segnare -0,2% (Repubblica). Tutto questo, scrive il Financial Times, aumenta la pressione sulla Banca Centrale Europea affinché adotti misure radicali per rilanciare l’economia.

Il piano di Draghi Secondo Repubblica il governatore è pronto a giocare la carta “dell’euro debole” per aiutare l’export e bloccare la deflazione. Ieri intanto Draghi ha incontrato il presidente francese Hollande. Al termine dell’incontro i due hanno ribadito che la crescita può avvenire solo nel rispetto dei patti europei (La Stampa). 

I 1000 GIORNI DI MATTEO Il premier italiano ha presentato ieri il programma di governo da qui a maggio 2017. Renzi, scrive La Stampa, abbandona la “strategia degli annunci”. Un sito (passodopopasso.italia.it) permetterà a chiunque di verificare l’attuazione delle promesse fatte. Tra queste la riforma del mercato del lavoro e la conferma degli 80 euro (Repubblica).
*Contro la politica dei mille piedi. Intervista a Enrico Morando (Il Foglio).

Più asili per tutti Nel programma del governo anche l’obiettivo di costruire 1000 asili nido in 1000 giorni (Repubblica).

Passo sbagliato? In realtà per ora la mossa di Renzi non convince. Su La Stampa Marco Bresolin sottolinea che il portale “passo dopo passo” non contiene alcuna scadenza e non permette di scrivere opinioni. Su Repubblica Sebastiano Messina lo descrive come “il sito dell’ottimismo” fatto “solo di belle notizie”. 

Fabbisogno In attesa dei primi “passi” il governo festeggia i dati sul fabbisogno statale (la differenza globale tra entrate e uscite) che nei primi 8 mesi del 2014 è sceso di 10,6 miliardi.  A pesare è soprattutto il calo degli interessi sul debito (Sole 24 Ore).

Cottarelli remember? Ieri anche il commissario per la spending review ha presentato il suo piano: 500 milioni di risparmi nel 2015 dal taglio delle società partecipate che possono essere ridotte da 8.000 a 2.000 (Repubblica).

MONDO REALE
Malore per Latorre Massimiliano Latorre, uno dei due marò italiani detenuti in India da oltre due anni, è stato ricoverato a New Delhi dopo un’ischemia. Il ministro della Difesa Pinotti è volata in India mentre si riapre il dibattito sulla necessità di riportare in Italia i due fucilieri. Nel frattempo la figlia Giulia si sfoga su Facebook: “Italia mi fai schifo!” (Repubblica).

Nuvola violata Le foto private di alcune star di Hollywood, tra cui l’attrice Jennifer Lawrence nuda, sono state rubate da un misterioso hacker e pubblicate online (Corriere). Qualcuno parla di una falla nel sistema iCloud, Apple sta indagando su cosa sia successo (DDay). Intanto il principale sospettato si difende (BuzzFeed).

Ustica remember? Su Repubblica le carte segrete della strage.

 
SOMALIA Truppe americane hanno lanciato un’offensiva contro gli islamisti di al-Shabaab (Reuters). 

HONG KONG 19 persone sono state arrestate durante le manifestazioni contro la decisione cinese di impedire ai cittadini di scegliere il proprio leader (Reuters).

LIBIA Cresce il caos dopo che le milizie hanno preso il controllo di Tripoli. Il Parlamento eletto a giugno si è insediato a Tobruk. Ora il Paese è diviso in due (New York Times).

LUXOTTICA Finisce con un incasso lordo di 45 milioni di euro (di cui 10 di buonuscita) l’era di Andrea Guerra alla guida della società. Al suo posto arriva un triumvirato formato dal patron Leonardo Del Vecchio nelle vesti di presidente “operativo” e da due amministratori delegati, uno dei quali è Enrico Cavatorta (Repubblica). Intervistato dal Corriere Del Vecchio commenta: “La mia Luxottica aveva bisogno di questa svolta”.

TELEFONICA La compagnia spagnola ha annunciato che uscirà dal capitale di Telecom Italia (Sole 24 Ore).

NTV La compagnia di treni fondata da Luca Cordero di Montezemolo, scrive Repubblica, potrebbe chiedere la mobilità per 300 dipendenti su 500. 

Facebook L’Autorità antitrust dell’Unione Europea ha inviato un questionario per indagare sull’acquisizione di WhatsApp. Obiettivo: capire cosa separa un social network da un servizio di messaggistica e decidere se dare il via libera all’operazione (Wall Street Journal). La decisione verrà presa entro il 3 ottobre (Corriere delle Comunicazioni).

SPORT
Il calciomercato italiano si chiude senza clamorosi colpi di scena. Amauri va al Torino, mentre salta il trasferimento di Biabiany al Milan (La Stampa). Anche quest’anno i grandi campioni hanno preferito andare altrove.
*Requiem per il Campionato dei poveri (Il Foglio)

Tennis Flavia Pennetta si qualifica per i quarti di finale degli Us Open dove incontrerà Serena Williams. Oggi in campo Sara Errani contro la danese Wozniacki.

OGGI
L’Istat diffonde i dati su lavoro e retribuzioni della grandi imprese a giugno
Beirut, elezione del nuovo presidente della Repubblica
Nairobi, vertice dei leader africani sul terrorismo
Il premier indiano Modi a Tokyo

Prime:

Corriere: “Ora riportare i marò in Italia”

Repubblica: Il piano di Draghi per l’euro debole. Renzi: ora il Jobs act

La Stampa: Lavoro, Renzi punta a flessibilità e sussidi

Il Sole 24 Ore: Nuova frenata europea. Euro ai minimi dell’anno

Il Messaggero: Il piano per allargare il bonus

Il Fatto Quotidiano: Più che Renzi sembra Letta

Il Giornale: A vent’anni sveglia l’Italia

LIbero: I mille giorni di Renzi partono con 300 tasse

Ft: Ukraine signals de facto war with Moscow