Rassegna Stampa martedì 14 ottobre 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

LA PIÙ GRANDE DI SEMPRE Domani il Consiglio dei ministri approverà una Legge di Stabilità da 30 miliardi, con una spending review da 16. Renzi ha annunciato all’assemblea generale di Confindustria che taglierà 18 miliardi di tasse: “La più grande riduzione di sempre” (CorriereIl Sole 24 Ore).

Ripeti con me 10 miliardi per finanziare il bonus degli 80 euro, un miliardo in incentivi per permettere 3 anni a zero contributi per i neoassunti, 6,5 miliardi per il taglio Irap. “Un mix che se confermato in modo chiaro nel testo di legge può segnare la svolta attesa; in caso contrario, aprire una finestra sul burrone”, scrive Il Sole 24 Ore.

Occhio ai conti Bankitalia avverte che l’Ue potrebbe non dare l’ok alla deviazione dal pareggio di bilancio e che le previsioni macroeconomiche contenute nella nota di aggiornamento del Def presentano rilevanti rischi al ribasso (Ansa).
Visti da fuori Hugo Dixon (Reuters) scrive che l’Italia non ha un buon piano B, mentre il Telegraph riflette sulla grande rivolta della Lira, ufficialmente iniziata. Il presidente della Bundesbank Jens Weidmann bacchetta Francia e Italia, “i bambini problematici dell’eurozona” (Rai News).

L’Europa malata Oggi i ministri delle finanze dell’eurozona si riuniscono in Lussemburgo per proporre progetti a breve medio termine per far crescere l’economia del continente (Bloomberg).

QUALE FRONTE? La Turchia smentisce gli Usa sull’uso delle basi aeree per i raid anti Isis (Washington Post). Intanto in Iraq 180 mila civili sono fuggiti dai combattimenti tra forze irachene e Stato Islamico nella città di Hit (provincia occidentale di Anbar), caduta in mano all’Isis (Bbc).

Hong Kong Decine di uomini hanno attaccato i manifestanti pro-democrazia (La Stampa).

Gerusalemme Scontri tra polizia israeliana e manifestanti palestinesi sulla Spianata delle moschee (Monte del Tempio per l’ebraismo) per l’apertura agli ebrei del luogo considerato sacro anche dai musulmani. Condanna di Ban Ki-Moon per “le provocazioni” (NytimesEuronews), mentre il parlamento britannico riconosce lo Stato di Palestina (Europa Quotidiano).

Spagna unita Il governo catalano rinuncia al referendum sull’indipendenza, l’ha annunciato il dirigente di Iniciativa per Catalunya Joan Herrera (La StampaEl Paìs).

Bolivia Secondo gli exit poll, il primo presidente boliviano indigeno è stato rieletto per un terzo mandato con il 60% dei voti (Il Fatto Quotdiano).

L’ARABIA SAUDITA CAMBIA POLITICA Il prezzo del petrolio sarà molto più basso e per un lungo periodo, ha affermato l’Arabia Saudita. Un cambiamento che potrebbe rallentare l’espansione dei produttori concorrenti, compresi gli Usa (Reuters).

L’amico cinese (di Putin) Russia e Cina hanno firmato accordi su energia, commercio e finanza che aiuteranno Mosca a resistere alle sanzioni occidentali (Reuters).

La Cina rallenta, anche se… I dati sul commercio estero di settembre sono “impressive”: l’export aumenta del 15%, l’import del 7 (Bbc). Ma – scrive Reuters – le misure di stimolo potrebbero ancora essere necessarie.
Italia-Cina Le più grandi aziende italiane sono alla ricerca di investimenti cinesi. Quest’anno l’Italia è stato il maggiore obiettivo del gigante asiatico in Europa dopo il Regno Unito, con acquisizioni per 3,43 miliardi di dollari (Bloomberg).

Debutto in altalena Fiat Chrysler esordisce bene a Wall Street, poi frena e inverte la rotta (RepBusinessweek).

Luxottica Il titolo perde il 9,23% in Borsa dopo le dimissioni di Cavatorta: bruciati 1,82 miliardi di euro (Corriere). Cosa succede al più grande produttore di occhiali del mondo? (Pagina99).

MONDO REALE
Nord Italia sott’acqua Nuovo violento nubifragio a Genova e nell’entroterra: strade, treni e voli bloccati, paesi isolati. Nel capoluogo ligure i danni supererebbero i 300 milioni di euro, la procura indaga per disastro colposo (Corriere). L’emergenza si estende al Piemonte, nella zona dell’Alessandrino (La Stampa), e nel parmense dove esonda il Baganza (Rep).

Ebola Il direttore del Centers for Disease Control and Prevention chiede che il metodo di controllo dell’infezione sia ripensato (Wsj). Per l’Organizzazione Mondiale della Sanità l’epidemia di Ebola è la più grave emergenza sanitaria dei tempi moderni (Nytimes).

La sfida per la Chiesa La prima settimana di Sinodo si chiude con una relazione che contiene l’invito a scelte coraggiose nei confronti di divorziati risposati, coppie conviventi e omosessuali (RepNytimes). Ma il cardinale Raymond Leo Burke, in un’intervista al Foglio, parla di manipolazione informativa in corso (Il Foglio).

NOBEL Il premio 2014 per l’Economia va al francese Jean Tirole per i suoi studi sulla regolamentazione e il potere di mercato, un tema preso in considerazione per la prima volta in trent’anni, ricorda il Wsj. Il suo lavoro va al di là di consigli generali e soluzioni unitarie, scrive Larry Elliott sul Guardian.
Consigli di lettura
*La diffusione gratuita garantisce un mercato che fa guadagnare molto di più: è l’oggetto di un articolo di Tirole ripreso da Vox e dal blog Alphaville del Financial Times.
*”L’austerità non basta”: così diceva il Nobel per l’Economia al Foglio.

MEDIA&TECH
La Carta di internet Neutralità e oblio tra i 14 punti della Dichiarazione dei diritti di internet presentati alla Camera, che ora verranno discussi su un’apposita piattaforma online (Corriere).

Big Data La Commissione Ue lancia una partnership pubblico-privato da 2,5 miliardi sul settore dei big data (Prima).

Apple I nuovi iPhone 6 e 6 Plus arrivano a ottobre in altri 36 Paesi (AppleMashable).

“Non siamo i soli” Il presidente di Google Eric Schmidt ha detto che il maggiore rivale nelle ricerche web è Amazon (Ft).

Definizioni La cultura nerd sta distruggendo la Silicon Valley, scrive il fondatore di Jetpac Pete Warden (Quartz).

EURO 2016 Malta-Italia finisce 0-1. Terza vittoria per gli azzurri e primato a punteggio pieno come la Croazia nel girone di qualificazione, ma il gioco sembra inceppato (Gazzetta).

OGGI
Dati sulla produzione industriale Ue relativa al mese di agosto;
Lussemburgo, consiglio dei ministri degli Affari Economici Finanziari Ue;
Vienna, vertice tra il commissario europeo Catherine Ashton, il ministro degli Esteri iraniano Javad Zarif e il segretario di Stato americano John Kerry sul programma del nucleare iraniano;
Visita del segretario generale dell’Onu Ban Ki-Moon a Gaza;
Londra, Booker Prize.

Prime:

Corriere: “Meno tasse e spese, serve uno choc”

Repubblica: Renzi: una manovra da 30 miliardi, sgravi alle imprese che assumono

La Stampa: Renzi promette “Niente contributi per i neoassunti”

Il Sole 24 Ore: Irap, taglio da 6,5 miliardi

Il Messaggero: Taglio Irap e sgravi a chi assume

Il Giornale: Renzi fa una cosa di destra

Il Fatto Quotidiano: Genova, piove sul fango. Paura fischi e Renzi scappa

Libero: Governo sott’acqua

Ft: Rulemakers lay down terms for taming shadow banking risk

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...