Rassegna stampa mercoledì 8 ottobre 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

IL NEMICO ALLE PORTE Il presidente turco Erdogan ha detto ieri che la città curda di Kobane, sul confine siriano, sta per cadere nelle mani dei miliziani dello Stato islamico, nonostante i raid aerei e i bombardamenti americani (New York Times). Per questo Erdogan ha chiesto – anche alla Francia – l’intervento di truppe di terra (Wall Street Journal).
Ma l’inazione turca davanti all’avanzata dell’Isis preoccupa Washington (New York Times).
Aiuto I curdi diffidano di Erdogan, giudicato troppo attendista, e ieri in diverse città della Turchia centinaia di manifestanti sono scesi in piazza per chiedere interventi più decisi. La situazione è degenerata in scontri durante i quali sono state uccise almeno 12 persone (Stampa). Un centinaio di manifestanti curdi ha fatto irruzione all’Europarlamento (Rainews)
* Tagliando le risorse idriche ai villaggi che resistono, l’Isis usa l’acqua come un arma in Iraq (Washington Post).
* Se cade Kobane cadiamo tutti, e il califfato controllerebbe buona parte del confine con la Turchia (Foglio).

Rapiti Un parroco e venti fedeli sono stati sequestrati dai jihadisti in Siria sul confine con il Libano.

ORIZZONTE EUROPA Cattive notizie dal Fondo monetario internazionale, che prevede una nuova potenziale recessione per l’Eurozona, la terza dall’inizio della crisi (Financial Times).
Il World Economic Outlook taglia le stime di crescita per l’Italia nel 2014 (-0,2%) e prevede un +0,8% per il prossimo anno (Sole).

Locomotiva spompa Anche la Germania si ferma, tanto che il FMI inviata Berlino a investire di più nelle infrastrutture e a spendere per “sostenere l’accelerazione della domanda” (Foglio). In agosto la produzione industriale tedesca ha registrato un calo del 4%, il dato peggiore dal 2009. Ancora peggio gli ordinativi alle industrie  (-5,7%). Calo del 25% della produzione automobilistica.

La replica Intervistato dal Wall Street Journal, il presidente della Bundesbank Jens Weidmann ha contestato il documento del FMI e criticato le misure di stimolo volute dalla Bce di Mario Draghi che sarebbero “un rischio per i contribuenti” (Sole).
* Berlino iniste sul rigore fiscale (Financial Times).

Mondo austero Jyrki Katainen, Commissario europeo per gli affari economici e monetari, ha difeso le politiche di austerity volute dall’Ue e ricordato che “la flessibilità è uguale per tutti” (Huffington Post).

Chi sta bene A trainare il tentativo di ripresa c’è l’economia americana, con un pil in rialzo dallo 0,5 al 2,2% e posti di lavoro in crescita (Reuters).

SI LAVORA E SI FATICA
Agenda Oggi in tarda mattinata al Senato inizia il voto di fiducia sul Jobs Act del governo Renzi (articolo 18 escluso). A Milano il premier partecipa al vertice europeo sul lavoro con Angela Merkel e Francois Hollande. Renzi non teme agguati dal Pd, nel quale solo quattro senatori potrebbero votare contro.
Contenuti Con la riforma il governo punta a rendere più conveniente il contratto a tempo indeterminato a tutele crescenti prevedendo sgravi fiscali e incentivi.
La protesta “Dissenso totale” dalla Cgil dopo il breve incontro con Renzi di ieri mattina. Susanna Camusso prepara una manifestazione di piazza per il 25 ottobre, ma Cisl e Uil si sfilano.
L’incontro I giornali parlano di un premier sprezzante durante l’incontro con i sindacati, fino al sarcastico: “Ci vediamo il 25? Ah no, voi portate tre milioni in piazza”.
* Sulla Stampa la proposta della Fondazione Hume a firma Luca Ricolfi: si chiama Job Italia ed è una ricetta per creare 300 mila posti di lavoro abbattendo il cuneo fiscale sulle nuove assunzioni per 4 anni (dal 50 al 20%).
* Purché non sia una Fornero bis, chiede Di Vico sul Corriere.

Legge di stabilità Sarà di 23-24 miliardi la manovra prevista dal governo. Tutta destinata alla ripresa (Sole).

Nozze gay Il ministro dell’Interno Alfano ieri ha diramato una circolare per ordinare ai prefetti di rivolgere un invito formale al ritiro e alla cancellazione delle trascrizioni dei matrimoni tra omosessuali contratti all’estero. Polemici alcuni sindaci che hanno fatto sapere che non obbediranno. Da Pd e Forza Italia si sono levate richieste di affrontare il tema al più presto con una legge, e Alfano è stato criticato da molti (Repubblica).
Dura lex Alfano: “Ho solo chiesto di rispettare la legge vigente” (Corriere). “La trascrizione di un matrimonio gay non è concessa dal nostro ordinamento”, spiega alla Stampa il prefetto di Bologna. “Quando ci sarà una legge sul tema saremo i primi a farla mettere in pratica”.
* Quello di Alfano non è un gesto burocratico ma politico, scrive Menichini su Europa.

EBOLA IN EUROPA Preoccupazione in Spagna per l’infermiera ammalata. Messe in quarantena le persone che avuto contatti con lei. Si teme l’effetto contagio mentre l’Ue chiede a Madrid informazioni su come la donna abbia contratto il virus (Wall Street Journal).

MONDO SURREALE
Stato-mafia Arriva il sì della procura di Palermo: Riina e Bagarella potranno seguire in videocollegamento la deposizione di Napolitano. L’ultima parola spetta alla Corte (Stampa).
* Né decenza né utilità giudiziaria, commenta La Licata sulla Stampa.

MONDO REALE
Garlasco, remember? Oggi riprende il processo del delitto di Chiara Poggi. La timeline di un mistero lungo sette anni (Provincia pavese).

No Tav, sì carcere La procura di Torino ha richiesto pene per oltre 190 anni di reclusione ai 53 attivisti processati per gli scontri con le forze dell’ordine tre anni fa (Corriere).

Occupy Hong Kong Cominciano a tornare a scuola gli studenti che manifestavano (Reuters).

MEDIA & TECH
Twitter vs. Obama Il governo Usa vieta a social network e servizi web di svelare agli utenti le richieste dell’Nsa e Twitter fa causa all’amministrazione: “Violato il primo emendamento sulla libertà di espressione”.

Chi sei? Facebook prepara App che permettono di accedere al social network tutelando l’anonimato (New York Times).

NOBEL PER LA FISICA L’Accademia di Svezia ha premiato i giapponesi Akasaki e Amano e l’americano Nakamura, i tre fisici che hanno inventato i led (Ansa).

SCUOLA Ridurre di un anno il ciclo di studi, dare più autonomia agli istituti, più spazio a lavoro, inglese e informatica. E’ la proposta di Confindustria a Renzi per la riforma dell’istruzione (Orizzonte scuola).

LIBRI
Torna Harry Potter?
Così lascia intendere la scrittrice J.K. Rowling (Mashable).

SPORT (?)
Opti Pobà
Il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, è stato squalificato dall’Uefa per sei mesi a causa di alcune sue battute razziste (Gazzetta).

I conti con Conte L’allenatore della Nazionale avverte: gli Azzurri che sui social network faranno uscite “inopportune” verranno puniti.

Volley Oggi le Azzurre in campo contro gli Usa per la prima partita della fase finale del Mondiale.

OGGI
Annuncio del premio Nobel per la chimica;
Ad Anversa udienza al processo contro i leader del gruppo islamista Sharia4Belgium;
Vaticano, quarto giorno di lavori al Sinodo per la famiglia;

Prime:
Corriere: Si vota, ma senza l’articolo 18

Repubblica: Renzi: sgravi per chi assume. Fiducia, oggi battaglia in aula

La Stampa: Incentivi sui nuovi contratti

Il Sole 24 Ore: Jobs act alla prova fiducia. Art. 18, si rinvia ai decreti

Il Messaggero: Renzi alla conta sul lavoro

Il Fatto Quotidiano: Renzi spacca i sindacati ma va giù nei sondaggi

Il Giornale: Napolitano non conta più

Libero: Più emigranti che immigrati. Non è un paese per italiani

Il manifesto: Il maschio Angelino

Ft.com: Banks agree to new derivatives rule book

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...