Rassegna stampa lunedì 06 ottobre 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

DOPPIO STIPENDIO Matteo Renzi insiste sul Tfr in busta paga, nonostante il no di Confindustria.
Quando In vista del confronto di domani con i sindacati, annuncia che, già nel 2015, saranno i lavoratori a decidere se ricevere un doppio stipendio a febbraio, consentendo allo Stato di incassare da 1,7 a 5,6 miliardi sotto forma di imposte, che potrebbero a loro volta essere destinate a ridurre il cuneo fiscale.
Come Un apposito “Fondo anticipo Tfr”, costituito da banche e Cassa depositi e prestiti, provvederebbe all’esborso, senza gravare sulla liquidità delle imprese (Repubblica).

* Europa in ordine sparso su salario minimo e contratti, racconta Marco Zatterin sulla Stampa.

L’Europa attende Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti chiede intanto “un’approvazione rapida e certa” della legge delega sulla riforma del lavoro, che domani sarà esaminata al Senato, per arrivare con un programma certo al vertice europeo sul lavoro di mercoledì (RaiNews24).
La tentazione è di porre la fiducia: in giornata, scrivere il Corriere della Sera, si deciderà se mantenere il testo intatto oppure modificarlo con gli emendamenti proposti dalla minoranza Pd e da Ncd.

Matteo vs Matteo Intanto monta la fronda interna al Pd: dopo Pippo Civati e Rosy Bindi, anche Matteo Richetti, deputato Pd emiliano e renziano di ferro, si unisce al coro dei critici: ospite a “In 1/2h” afferma che in mille giorni si poteva riscrivere lo Statuto dei lavoratori invece di discutere come si è fatto di articolo 18 e Tfr (Huffington Post).

LEGGE DI STABILITÀ Settimana importante per la legge di Stabilità, che entro il 15 ottobre dovrà essere presentata all’esame di Bruxelles. Oggi Renzi incontrerà il  ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan per definire i dettagli: la manovra, che varrà circa 20-22 miliardi, dovrebbe destinarne 15 al rilancio dell’economia.

Sul fronte della spesa, uno dei capitoli più delicati è la Sanità, che potrebbe subire un’ulteriore sforbiciata per un miliardo, aprendo una delicata trattativa tra Stato e Regioni.

A proposito di tagli Secondo l’Istat, la spesa per i dipendenti pubblici è scesa in tre anni (2010-2013) di 7,8 miliardi, a causa del blocco del turnover e delle contrattazioni (RaiNews24).

OCCUPY HONG KONG All’ottavo giorno il movimento di protesta sembra scemare: trascorso senza incidenti l’utimatum del governo, gli uffici e le scuole hanno riaperto, mentre alcune centinaia di manifestanti continuano a presidiare il quartiere di Mongkok, a nord del porto, e quello governativo di Admiralty (Bbc).
*Le sette questioni chiave che separano Honk Kong da Pechino (Bloomberg).

AL VOTO
Brasile
Dilma Roussef in vantaggio per la riconferma alla presidenza del Brasile: al primo turno ha avuto il 41% delle preferenze. Secondo il candidato socialdemocratico Aécio Neves, a cui è andato il 34% dei voti, mentre la verde Marina Silva è la grande sconfitta con il 21% delle preferenze. Il ballottaggio è previsto per il 26 ottobre. (El País).

Bulgaria Secondo gli exit poll, il partito di centro destra Gerb avrebbe conquistato circa 90 seggi sui 240 disponibili. Ma, per il Paese più povero dell’Unione europea e che deve fronteggiare una grave crisi bancaria, si prospetta ancora un governo sostenuto da una maggioranza traballante. (Bbc).

Lettonia Il risultato delle urne conferma la coalizione di centro destra, ma i filo russi di Harmony, guidati da Nils Usakovs, sono il primo partito con il 23,1% dei voti (Ft).

L’ISIS E LE DONNE Continua la battaglia a Kobane, sul confine tra Turchia e Siria, dove una comandante curda della Unità di protezione popolare e madre di due bambini, Arin Mirkan, si è fatta esplodere nei pressi di una postazione jihadista, uccidendo diversi miliziani (Telegraph).

In Francia, è stata ritrovata a Marsiglia la quindicenne scomparsa da quattro giorni: aveva lasciato la sua casa nella cittadina di Villefontaine con l’obiettivo di raggiungere la Siria e unirsi ai militanti dell’Isis (Afp). Ma, scrive Francesca Paci sulla Stampa, sarebbero almeno un centinaio le giovani europee scappate per unirsi al Califfato.

Fight Club In Giordania 60 persone sospettate di terrorismo sono state arrestate dopo che il Paese, membro della coalizione anti Isis, ha aumentato il livello di attenzione nei confronti dei gruppi radicali islamici presenti entro i confini nazionali (Ft).

Pacifismo nucleare L’ex presidente polacco Lech Walesa invoca l’uso dei missili nuclerai come deterrente per tenere a bada Vladmir Putin (Stampa).

SINODO SULLA FAMIGLIA Durante la messa inaugurale Papa Francesco ammonisce i sacerdoti dal “caricare sulle spalle della gente pesi insopportabili” (Vatican Insider).

Bologna e Torino tafferugli tra centri sociali e le “sentinelle in piedi”, che manifestavano contro le unioni gay.

BACK TO ITALY
No, tu no
 Il sindaco di Parma Federico Pizzarotti non sarà tra gli oratori sul palco del Circo Massimo durante #Italia5stelle, l’evento previsto a Roma il prossimo fine settimana (Repubblica).

ORIZZONTE
Frenata cinese… La Banca Mondiale rivede le stime sull’andamento dell’economia asiatica: rallenta la Cina che nel 2014 si attesterà al 7,4%, la Malesia cresce dal 4,9 al 5,7% grazie all’export (Bloomberg).

… e stallo mondiale Secondo il Fondo monetario internazionale, la ripresa economica è in stallo: le stime sulla crescita mondiale saranno tagliate dal 3,4 al 3% (Ft).

A me il rublo Secondo il Financial Times la banca austriaca Raiffeisen e la francese Société Générale, che sono i due principali gruppi bancari stranieri presenti in Russia, da alcune settimane hanno iniziato a emettere bond nella valuta di Mosca per mettersi al riparo dalle sanzioni imposte in seguito al conflitto in Ucraina.

MONDO REALE
Breaking news 
Quattro morti in Giappone causati dal tifone Phanfone (The Weather Channel).

Ebola Lotta per la vita di Thomas E. Duncan, cittadino liberiano ricoverato a Dallas con i sintomi del virus. Ma i responsabili del Center for Disease Control si dicono fiduciosi riguardo alla capacità di evitare un’epidemia negli Usa (NYTimes).

Cecenia, remember? Cinque poliziotti uccisi e altre 12 persone ferite in un attacco suicida nella capitale Grozny. L’attentato coincide con il compleanno del presidente ceceno Ramzan Kadyrov (Bbc).

Immigrazione Sei scafisti arrestati a Pozzallo (Ragusa) con l’accusa di aver condotto verso le coste siciliane due barconi con a bordo 500 migranti (Sky).

MEDIA
La nuova Rai
 Governo al lavoro per presentare entro fine anno un disegno di legge per riformare la Rai, sottraendone il controllo ai partiti. Secondo il Messaggero, le due ipotesi al vaglio sarebbero l’elezione di un consiglio di indirizzo da parte di organismi neutri come l’Agcom e la Siae oppure il modello Fondazione, nel quale i membri sarebbero nominati dal capo dello Stato che farebbe da garante.

TECH
Mi faccio in due  Secondo il Wall Street Journal, Hewlett-Packard annuncerà oggi la decisione di dividersi in due società: una dedicata a personal computer e stampanti, la seconda concentrata su hardware e servizi per il business.

Rosso Samsung L’azienda coreana patisce la concorrenza dei nuovi prodotti Apple: nel terzo trimestre dell’anno, il margine operativo è sceso del 47% e le vendite del 15%, in entrambi i casi il peggior dato dal 2009 (Bloomberg).

Grandi manovre Secondo Gartner, entro il 2020 il mercato legato all’Internet delle cose varrà circa 300 miliardi di dollari. E i giganti delle telecomunicazioni e dell’IT sono già al lavoro per costruire devices e infrastrutture in grado di garantirne un funzionamento efficiente (Ft).

SPORT
Formula 1 È in coma dopo quattro ore di intervento alla testa il pilota francese Jules Bianchi, schiantatosi contro un mezzo di soccorso a bordo pista durante il Gran Premio del Giappone a Suzuka. Polemiche sui ritardi nella sospensione della gara nonostante il nubifragio in corso (Ansa).

Addio De Cesaris In un incidente in moto sul raccordo anulare ha perso la vita Andrea De Cesaris, ex pilota di Formula 1 con Alfa Romeo e Mc Laren (Corriere).

Serie A Finisce 3-2 Juventus-Roma: tre rigori, due espulsi e molte polemiche su come Rocchi ha arbitrato lo scontro in vetta alla classifica (Gazzetta). Terza posizione per la Sampdoria, vittoriosa sull’Atalanta (1-0), mentre l’Udinese si accontenta del pari contro il Cesena (1-1). Nei due posticipi serali, vittorie casalinghe per la Fiorentina che batte l’Inter 3 a 0 e il Napoli che supera il Torino (2-1). Tripletta per Empoli e Lazio che battono rispettivamente il Palermo (3-0) e il Sassuolo (3-2). Infine, Genoa vittoriosa per 2 a 1 nella trasferta di Parma.

OGGI
Ue, audizione dell’alto rappresentante della politica estera Federica Mogherini davanti alla commissione Affari Esteri del Parlamento europeo;
Milano, riunione informale dei ministri dell’Energia e dell’Ambiente su completamento del mercato interno ed efficienza energetica;
Lione, decisione della Corte di Giustizia sul caso dell’ex ministro e banchiere kazako Mukhtar Ablyazov accusato dal Russia e Ucraina di frode finanziaria;
Londra, visita del primo ministro francese Manuel Valls;
Parigi, Salone dell’auto;
Stoccolma, annuncio del premio Nobel per la Medicina.

Prime:
Corriere: Lavoro, scontro sul voto di fiducia

Repubblica: Il piano del governo. Tfr in busta paga solo a chi lo chiede

La Stampa: Tfr: Renzi insiste e tratta

Il Sole 24 Ore: Crisi e credit crunch spingono i reati fiscali

Il Messaggero: Casa, tornano gli sconti fiscali

Il Giornale: Casa Renzi, primo divorzio

Ft: HP to spin off PC and printer unit

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...