Rassegna Stampa martedì 23 settembre 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

ATTACCO ALLA SIRIA
Nella notte gli Stati Uniti e gli alleati hanno dato il via ai bombardamenti aerei per colpire l’Isis in Siria. Le prime operazioni, circa venti bombardamenti, si sono concentrate su Raqqa, roccaforte dei jihadisti. Nei raid sono coinvolti diversi Paesi arabi (Nyt).

Dice l’Isis In un messaggio lungo 42 minuti e diffuso via social network, il portavoce dell’Isis minaccia: “Conquisteremo la vostra Roma e prenderemo le vostre donne” (Rainews24).

Un nuovo video In Algeria un gruppo vicino al Califfato ha rapito un cittadino francese e in un video ha intimato al presidente Francois Hollande, che sabato scorso ha dato il via libera ai raid aerei in Iraq, di bloccare le operazioni militari.

Qui Ankara Ieri la Turchia ha richiuso i valichi al confine con la Siria. In 72 ore sono entrati nel paese circa 130 mila curdi in fuga, e l’Onu ha lanciato l’allarme: servono cure per i rifugiati. Sono oltre un milione i profughi siriani che hanno attraversato i confini dall’inizio della rivolta contro Bashar al-Assad (Bbc).

L’incertezza turca Nonostante la liberazione dei 46 ostaggi turchi che erano nelle mani dell’Isis (ANSA) e le pressioni da parte degli Stati Uniti, la Turchia – territorio di reclutamento per lo Stato islamico – che già aveva aderito con riluttanza al fronte anti-Isis, continua a prendere tempo (Europa).

VOGLIO IL LAVORO
Il Colle scende in campo Per Giorgio Napolitano l’Italia non può restare prigioniera dei conservatorismi: sul lavoro “serve coraggio” (Repubblica).

Sindacati uniti, ma anche no Susanna Camusso vorrebbe scendere in piazza a ottobre con Cisl e Uil, che però non sembrano della stessa idea. La Cgil andrà avanti anche da sola. Venerdì ci sarà una riunione delle tre sigle sindacali (La Stampa).

Minoranza dem Marcia indietro sul referendum degli iscritti per l’articolo 18: meglio puntare agli emendamenti (Huffington Post).

Mito Articolo 18 Perché non si può cambiare solo per i neoassunti, scrive Europa.

UN ITALIANO IN AMERICA
Matteo Renzi ha visitato ieri le sedi di Twitter, Google e Yahoo! in California e ha incontrato 150 rappresentanti di start up fondate da italiani. “In Italia serve una rivoluzione”, ha detto il premier e a volte bisogna “far arrabbiare qualcuno per far andar avanti tutti” (La Stampa).
Agenda Oggi a New York parteciperà al vertice Onu sul clima. Renzi presiederà la sessione tematica sulle città e incontrerà Hillary e Bill Clinton.

Cercasi giudice
Oggi le Camere in seduta comune votano di nuovo per l’elezione di due giudici della Corte Costituzionale (quattordicesimo scrutinio) e di due componenti del Consiglio superiore della magistratura (undicesimo scrutinio). Le indicazioni restano le stesse: Luciano Violante e Domenico Bruno, che è indagato a Isernia, per la Consulta e Pierantonio Zanettin (Fi) e Paola Balducci (Sel) al Csm.

FRAGILE ORIZZONTE, FRAGILE INVITO
Il presidente della Bce, Mario Draghi, ha difeso al Parlamento europeo i modesti risultati delle richieste di credito agevolato da parte delle banche e ha timidamente invitato i Paesi a ridurre il surplus di bilancio e a investire. Il messaggio è per Berlino: avranno capito? (Il Sole 24 Ore).

Diamo i numeri L’Istat riduce il rapporto deficit-Pil italiano del 2013 dal 3% al 2,8% per effetto del nuovo sistema contabile europeo Sec2010, che include nel Pil il commercio di droga, prostituzione e contrabbando di sigarette, mentre le spese per ricerca, sviluppo e armamenti sono considerati investimenti. Il rapporto debito-Pil passa da 132,6% a 127,9%. La variazione del Pil è confermata invece a -1,9%.

Tutto il mondo è Paese Il governo degli Stati Uniti ha annunciato nuove regole sulla fuga all’estero delle aziende che evitano di pagare le tasse (Nyt).

Non è mai troppo tardi Gli eredi di Rockefeller, che ha costruito una fortuna sul petrolio, cambiano rotta e decidono di investire in energia pulita (Bbc).

Occhio alla spesa Tesco, il gruppo britannico dei supermercati sovrastima gli utili di 315 milioni e crolla in borsa. I dirigenti sono stati sospesi ed è stata avviata un’indagine interna (Il Sole 24 Ore).

Shale-gas Siemens compra la statunitense Dresser­-Rand per 7,6 miliardi di dollari, in contanti (Euronews).

Erasmus è meglio Secondo uno studio dell’Unione Europea i giovani che hanno studiato all’estero hanno un tasso di disoccupazione del 23%, la metà rispetto ai loro coetanei (Il Sole 24 Ore.

MONDO REALE
Morti bianche
Incidente in fabbrica in provincia di Rovigo, quattro operai sono morti per esalazioni di acido solforico.

Mister Coppa Italia Arrestato Genny “la carogna”. Per la Digos ha istigato atti di violenza.

FRONTE ORIENTALE
L’amico di Putin Il governo italiano applica le sanzioni contro la Russia e colpisce l’oligarca russo Arkadij Romanovich Rotenberg, amico di Vladimir Putin. Congelati 30 milioni di beni in Italia (un albergo, tre ville e un appartamento in Sardegna), scrivono Corriere e Messaggero.

Stati Uniti Il veterano che si è introdotto venerdì nel giardino della Casa Bianca aveva in macchina 800 proiettili, due accette, un machete e un coltello (Washington Post).

MEDIA E TECH
Apple ha venduto più di 10 milioni di nuovi iPhone nei primi tre giorni: il titolo di Cupertino sale in Borsa (Nyt).

Come ti controllo internet La Russia sta preparando un piano per prendere il controllo dei domini .ru e .rf in caso di emergenza nazionale (Internazionale).

La7 Giovanni Floris ha preso momentaneamente il posto di Lilli Gruber, assente per motivi di salute, alla conduzione di Otto e Mezzo. Sospeso il nuovo “diciannoveEquaranta” (Primaonline).

CALCIO
Mondiali addio? Troppo caldo: secondo un membro dell’esecutivo Fifa il Qatar potrebbe non ospitare la Coppa del mondo del 2022. Ma a Doha sono irremovibili: il punto è quando (febbraio, novembre o dicembre?), non dove (Reuters).

OGGI
New York, conferenza sul clima dell’Onu con 120 leader mondiali (non ci saranno il premier cinese e quello indiano);
Berlino, incontro Angela Merkel e il primo ministro greco Antonis Samaras;
Edimburgo, prima seduta del parlamento scozzese dopo il referendum;
Manchester, conferenza annuale del partito Laburista inglese;
Pd, riunione del gruppo al Senato sul Jobs Act;
Serie A, anticipo Empoli-Milan.

Prime:

Corriere: Sanzioni all’amico di Putin

Repubblica: Napolitano, sì alla riforma del lavoro. Draghi alla Merkel: sostenere la ripresa

La Stampa: Napolitano: lavoro, si cambi

Il Sole 24 Ore: “Basta conservatorismi, serve coraggio” [Napolitano]

Il Messaggero: Lavoro, asse Napolitano-Renzi

Il Fatto Quotidiano: Re Giorgio affonda l’art. 18

Il Giornale: Complotto per far cadere Renzi

Ft: China’s war on corruption sparks drop in overseas deals

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...