Rassegna Stampa giovedì 11 settembre 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

JUNCKER PRESENTA I SUOI L’Economia finisce – come annunciato – al socialista francese Moscovici, ma sopra la sua testa ci saranno due ‘falchi’ poco amici della flessibilità, il finlandese Katainen e il lettone Dombrovskis. La nuova architettura limita i poteri dei commissari: la linea dell’austerità non si tocca. Moscovici avrà vita dura: Juncker ha posizionato gli alleati del centrodestra nei posti chiave dell’Economia (Ft), 15 commissari fanno parte del Ppe (Rep).
Altra sorpresa: la nomina dell’inglese Jonathan Hill ai Servizi finanziari, una mano tesa ai britannici alla vigilia di un possibile referendum per restare o no nell’Ue (Bbc).

Genere Nove commissari donna (su 28), di cui tre vicepresidenti. Juncker ha affermato che l’ottenimento di commissari di sesso femminile è stata impresa ardua. E poi, lodi a Lady Pesc: “È ultracompetente”.
Non siamo soli L’Agenda digitale ha una governance complicata, anche in Europa: la responsabilità per l’Agenda digitale viene suddivisa tra due commissari (Luca De Biase). Il capo della politica digitale Günther Oettinger lancia un preavviso a Google: potrebbe essere costretta alla neutralità nei risultati di ricerca (Ft).

ORIZZONTI Oggi escono i dati sull’inflazione di Germania e Francia in agosto. Il presidente della Bce Mario Draghi interviene all’Eurofi forum a Milano.

La Francia viola gli impegni Ue Parigi ha dichiarato che oltrepasserà di molto il suo obiettivo di deficit di bilancio, e che mira a raggiungere il livello richiesto del 3% solo nel 2017 (FtReuters).

Ungheria Il presidente della Commissione Europea Barroso e il primo ministro ungherese Viktor Orban siglano l’accordo sul piano di finanziamento del paese per il 2020.

Cina L’inflazione continua a rallentare. I prezzi al consumo aumentano del 2% in agosto su base annua, molto al di sotto dell’obiettivo del governo del 3,5%. Le misure di stimolo all’economia sono destinate a continuare (Bloomberg).

11/9, GUERRA ALLA SIRIA Obama ha ordinato attacchi aerei in Siria, senza chiedere l’approvazione del Congresso. L’America espanderà la campagna militare contro l’Isis “ovunque esso si trovi”, inclusa la Siria. “Se minacci l’America non troverai rifugio sicuro”, ha affermato il presidente (Reuters). Il discorso alla nazione in prima serata.
L’Arabia Saudita ha accettato di fornire una base per addestrare combattenti dell’opposizione sunnita moderata nella guerra civile siriana (Nytimes).
Leader di guerra Un discorso che Obama sperava di evitare (Bbc).

Iraq Il Segretario di Stato John Kerry vola in Iraq per i colloqui tesi a formare una coalizione anti-Isis e sostenere il nuovo governo (Nytimes).

Libia La Francia prepara un intervento internazionale contro i jihadisti in Libia, scrive Daniele Raineri sul Foglio.

L’UCRAINA INIZIA A COSTRUIRE IL MURO Sono iniziati i lavori per fortificare la frontiera con la Russia, riferisce l’ufficio stampa dell’operazione antiterorismo del Donbass (Il Sole 24 Ore), mentre la maggior parte delle truppe russe, dichiara Kiev, sono uscite dal Paese (Guardian).

Ricatto russo Gazprom taglia del 24% le forniture alla Polonia (Businessweek). La Germania spinge per nuove sanzioni, ma diversi Stati europei (tra cui Italia, Austria e Finlandia) frenano, secondo fonti diplomatiche citate da Reuters.
Vengo anch’io, no tu no La maggioranza degli europei ritiene che l’Ucraina dovrebbe entrare nell’Ue, ma è divisa sulla sua ammissione alla Nato (Daily Mail). Il presidente uscente della Commissione Ue Barroso arriva in Ucraina per una visita di due giorni, incontrerà il presidente Poroshenko.

Asia La maggioranza dei cinesi si aspetta una guerra col Giappone (Ft).

BACK TO ITALY
Tagli (su carta) Per ora non ci saranno incontri tra Renzi e i ministri sulla spending review, ma il premier ha chiesto ai dicasteri di inviare una nota indicando i risparmi. La Sanità è l’obiettivo numero uno del governo a caccia di 20 miliardi, scrive Repubblica. In vista tagli per 3 miliardi, rivela Il Messaggero.
L’erede Giuliano Ferrara spiega perché Renzi è il miglior allievo di Berlusconi (Il Foglio).

Rientro Il Consiglio dei ministri ha autorizzato l’assunzione a tempo indeterminato di oltre 15 mila docenti, 13 mila insegnanti di sostegno e più di 4 mila ausiliari (Corriere).

Tutta colpa degli F35 L’appello di artisti, intellettuali, protagonisti della società civile per bloccare l’acquisto degli aerei militari (Rep).

Eni Il nuovo amministratore delegato dell’Eni Claudio Descalzi – rivela il Corriere – è indagato dalla Procura di Milano per l’ipotesi di corruzione internazionale di politici in Nigeria in relazione a una concessione petrolifera da 1 miliardo di dollari. Inquisiti anche Paolo Scaroni e Luigi Bisignani.

Csm Giovanni Legnini è la best option che indicherà il Pd per la vicepresidenza del Csm. Tramonta l’ipotesi di Massimo Brutti e Giovanni Findaca. Sul primo hanno pesato le perplessità di Renzi e del Ncd (Huffington Post).

PALAZZO DI GIUSTIZIA
Primarie Emilia Bonaccini, segretario Pd nella regione, annuncia che correrà ancora per il dopo-Errani, nonostante l’indagine. La Procura gli contesta 4mila euro di rimborsi. Rispuntano altri nomi in corsa: Delrio, Poletti, Manca (Rep).
Rinvio a giudizio per Alemanno L’accusa è di finanziamento illecito: create false fatture della società Accenture per finanziare attività di propagande della lista Polverini (Corriere).

ADDIO MONTEZEMOLO, SI APRE L’ERA MARCHIONNE Montezemolo lascia dopo 23 anni la presidenza della Ferrari (fotostoria), gli succede Sergio Marchionne. La Ferrari resta italiana. Il cambio al vertice sarà operativo dal 13 ottobre, giorno in cui è prevista la quotazione di Fca a Wall Street. Esclusa nettamente per Montezemolo l’ipotesi di un’integrazione con Fiat-Chrysler (Ansa).

Alibaba L’Ipo di Alibaba Group Holding ha già ricevuto ordini sufficienti a coprire l’intera offerta dopo solo due giorni di roadshow, iniziato lunedì (Reuters).

MONDO REALE
Ritorno al futuro Il reddito delle famiglie italiane è tornato ai livelli del 1986. Nel 2014 è pari a 17.400 euro (Huffington Post).

Ciro Esposito L’ultima perizia dice che il tifoso romanista De Santis sparò contro i sostenitori del Napoli quando era già a terra ferito (La Stampa).

Pistorius C’è attesa per il verdetto nel processo per omicidio a carico di Oscar Pistorius, ma si potrebbe dover aspettare ancora molto (Washington Post).

Separatisti, unitevi Oggi a Barcellona la manifestazione degli indipendentisti catalani segna l’inizio della corsa al referendum del 9 novembre.

Le due Coree Gli atleti della Corea del Nord arrivano in Corea del Sud per competere ai Giochi Asiatici (19 settembre – 4 ottobre). Le due Coree restano tecnicamente in guerra da 60 anni, dopo che la Guerra di Corea si concluse senza un trattato di pace.

MEDIA&TECH
Il nuovo Corriere Dal 24 settembre il quotidiano sarà in edicola in formato Berliner, come quello della Gazzetta dello Sport e della Stampa. Mantenuti i caratteri, valorizzata la parte fotografica in un percorso più schematico per facilitare la lettura (Prima).

Welcome to Guardian Alan Rusbridger, direttore del Guardian, invita i lettori a diventare membri del quotidiano (Guardian).

Apple Pay Cupertino farà pagare alle banche una commissione per ogni transazione effettuata tramite il servizio, svela Bloomberg.

Complimenti, hai ingannato Facebook! Mentre cresce la diffidenza verso l’algoritmo del social network, aumenta la popolarità dei tentativi per aggirarlo (Nytimes).

Rai3 vs La7 Benigni sarà nella prima puntata del nuovo Ballarò condotto da Giannini, martedì 16 settembre, contro il nuovo diMartedì di Floris su La7 (Corriere).

La tv dei talent Sky presenta le novità della nuova stagione televisiva e annuncia il lancio di Sky Online, per i non abbonati (Prima).

PALLAVOLO Ancora una sconfitta, contro la Serbia che vince 3-0. Oggi gli azzurri affrontano la Polonia (Gazzetta).

OGGI
Il ministro Guidi riferisce al Senato sulla situazione delle imprese italiane a seguito del blocco dell’export verso la Russia;
Dati Istat sulle esportazioni nelle regioni italiane a gennaio-giugno 2014;
Milano, The Eurofi Financial Forum 2014;
Mondiali di pallavolo: Polonia-Italia.

Prime:

Corriere: Eni, Descalzi sotto inchiesta

Repubblica: Sanità, via ai tagli. Ecco il piano italiano per la crescita Ue

La Stampa: Barroso boccia l’Italia: “Un Paese in ritardo, ma l’Ue aiuterà Renzi”

Il Sole 24 Ore: Ferrari targata Marchionne

Il Messaggero: Sanità, tagli per 3 miliardi

Il Fatto Quotidiano: Renzi mette le mani sul Csm. E Napolitano sulla Consulta

Il Foglio: Cosa vuol dire “vincere” la terza guerra d’Iraq (e questa volta di Siria).

Il Giornale: Centrodestra, ultima chiamata

Libero: I rimborsi pazzi del Pd

Ft: Juncker offers olive branch to Cameron

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...