rassegna stampa lunedì 11 agosto 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

 

“I WILL DECIDE”
Matteo Renzi spiega la via delle riforme al Financial Times. Nell’intervista non c’è una vera notizia: il presidente del Consiglio ribadisce che l’Italia rispetterà il vincolo del 3% nel 2014. Il passaggio più forte è la risposta a Mario Draghi: “L’Italia ha bisogno di fare le riforme, ma deciderò io come le faremo, non la Troika, la Bce o la Commissione”. E ancora: “Porteremo il Paese fuori dalla crisi (…), nemmeno i dittatori sono riusciti a fare le cose così velocemente”.

Tutto intorno a te Il problema dell’Italia è il problema dell’Europa, scrive sul Wsj Simon Nixon, che parla di scelta tra un Euro “tedesco” o “italiano”, lamentando l’azione limitata di Renzi sulla riforma del lavoro e sulla spesa pubblica (mentre invece la Spagna corre, e si vede), e sgonfiando i magici benefici dell’acquisto di titoli da parte della Bce.

 

Agenda Nelle prossime ore Renzi incontrerà Giorgio Napolitano, rientrato ieri al Quirinale. Mercoledì a Milano per fare il punto sull’Expo, giovedì al Sud.

 

Al lavoro Angelino Alfano insiste: entro il mese eliminiamo l’articolo 18, dice a Repubblica.

 

 

EFFETTO AMERICA IN IRAQ
L’esercito americano ha colpito nuovamente Arbil con aerei e droni, i curdi hanno riconquistato Makhmur e Jalawla, segnalando una parziale ritirata dell’Isis. Il primo ministro Maliki sembra aver deciso di ignorare la crisi politica e ha annunciato che non si dimetterà (Bbc), mentre la coalizione sciita sarebbe pronta a nominare un nuovo premier (Reuters). Nella notte l’esercito si è schierato attorno alla zona verde di Baghdad. L’Italia sta valutando un coinvolgimento militare, ha detto il ministro degli Esteri, Federica Mogherini (RaiNews24).

Sul campo Ieri circa ventimila dei quarantamila della minoranza Yazidi sono riusciti a fuggire dai monti di Sinjar dov’erano intrappolati da giorni, ma almeno 500 sarebbero stati uccisi in una fossa comune, forse sepolti vivi (Cnn). L’Unione europea chiede un’indagine internazionale.

Qua Hillary La probabile candidata democratica ha criticato aspramente la politica di Barack Obama in Medio Oriente (The Atlantic).

 

 

ANCORA UNA TREGUA
È scattata a mezzanotte un nuovo cessate il fuoco di 72 ore tra Israele e Hamas. Il gruppo palestinese ha lanciato missili su Tel Aviv fino alla scadenza. Oggi riprendono i colloqui diplomatici al Cairo, con l’obiettivo di trovare un’intesa per la stabilità dell’area (Washington Post).

Senza tregua È invece tramontata l’ipotesi di una pausa delle ostilità in Ucraina, dove l’esercito continua la pressione su Donetsk (Reuters).

 

 

TURCHIA, VINCE ERDOGAN
Recep Tayyip Erdogan è il nuovo presidente della Turchia: ha vinto le prime elezioni presidenziali del Paese con il 51,8% (Hurriyet). È l’ottava vittoria elettorale consecutiva per il leader del partito islamico Akp, primo ministro dal 2003. Le accuse di corruzione e le proteste degli scorsi mesi non sono riuscite a garantire all’opposizione un buon risultato. Il primo sfidante, Ekmeleddin Ishanoglu, ha ottenuto il 38,5%.

Qua Ankara
*Il voto è stato guidato da scelte identitarie, secondo un esperto (Hurriyet).
*Ahmet Davutoglu dovrebbe ora diventare primo ministro.
*La crescita dell’economia (Pil +2,4% nel 2014, secondo il Fmi) non è cosa scontata (Die WelteForeign Affairs).
*La politica estera deve trovare una posizione moderata (e sostenibile nell’area) (Economist).

 

 

ORIZZONTE
La settimana di Ferragosto è ricca di dati dalle economie del mondo: l’industria e il commercio cinese e le vendite degli Stati Uniti, tutte previste in attesa. In Europa domani esce l’indice Zew sulla fiducia delle imprese tedesche, giovedì il dato sul Pil dell’Eurozona nel secondo trimestre (le previsioni dicono +0,3%), il Pil francese e britannico (venerdì).

De-flazione? Mercoledì la Bank of England pubblica il report sull’inflazione, ed escono i dati dei prezzi di Germania, Francia e Spagna a luglio, il giorno successivo il report mensile sull’area Euro. I numeri potrebbero mettere ulteriore pressione sulla Bce, che si torna a riunire il 4 settembre e potrebbe muoversi con l’acquisto di asset delle banche (Die Welt).

Scurdammoce o passato! Il nuovo direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi, dice al Corriere che non vuole un “fisco repressivo”, e che è “inutile rincorrere l’evasione passata. Meglio concentrarsi su quella che si crea ogni anno”. Oggi l’evasione stimata per anno è di 120 miliardi di euro, e l’Agenzia ne recupera 12-13 miliardi.

 

 

MONDO REALE
È stato un bambino di due anni, morto il 6 dicembre al confine tra Guinea, Sierra Leone e Liberia, il “paziente zero” dell’epidemia di Ebola, secondo il Nyt. In Liberia migliaia di persone hanno riempito ieri le chiese per pregare, nonostante gli avvertimenti delle autorità a evitare gli assembramenti (Reuters).

Fecondazione eterologa “Lorenzin non può dire ‘fermatevi’, noi diamo attuazione alla sentenza della Corte costituzionale”, dice il presidente della Toscana, Enrico Rossi. Anche Lazio, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Piemonte, le regioni guidate dal Pd, spingono per per iniziare a settembre, scrive il Messaggero.

Innovativi! Sono appena 300mila le fatture elettroniche inviate dalle imprese alle pubbliche amministrazioni dallo scorso 6 giugno, un numero sotto le aspettative, secondo il Sole 24 ore.

 

UK Il sindaco di Londra Boris Johnson è il leader preferito dagli elettori conservatori per le elezioni del 2015, se David Cameron non correrà (Guardian).

Vaticano Mercoledì Francesco parte per la Sud Corea: è il primo viaggio in Oriente di un pontefice da quindici anni (Avvenire). Ieri si è preso la frase del giorno: “No a guerre in nome di Dio” (ANSA).

Parigi Un imprenditore francese vuole costruire un “villaggio epicureo” del gusto, ma non tutti lo vedono di buon occhio, scrive il Nyt.

 

 

Media
Qua Cologno Repubblica scrive che dopo la Rai, anche Mediaset studia un taglio delle news. L’all news dovrebbe chiudere alle 19, il Tg5 dovrebbe trasferire le redazioni cronaca e esteri all’agenzia News Mediaset.

Tech
Un’App Store curato a mano (e non solo con gli algoritmi): la proposta di un ex uomo Apple a Tim Cook per migliorare l’esperienza e trovare le app migliori (Quartz).

 

 

CALCIO
Oggi la Figc vota per il nuovo presidente: il favorito è Tavecchio, e con lui dovrebbe arrivare Antonio Conte alla guida della Nazionale.
Maggica Il presidente della Roma dovrebbe definire entro Ferragosto l’acquisto delle quote della società da UniCredit, che divenne azionista dopo i problemi della famiglia Sensi.
Oops I polacchi del Legia hanno messo in campo uno squalificato nei preliminari di Champions League contro il Celtic: squalificati, propongono agli scozzesi di rigiocare, con vana speranza (Gazzetta).

MotoGp A Indianapolis vince ancora Marquez, Valentino Rossi è terzo (Gazzetta).

Golf McIlroy ha vinto nella notte in America il campionato Pga (Espn).

 

 

Prime:

Corriere: “Basta con il fisco repressivo” [Orlandi]

Repubblica: Renzi sfida Draghi: “Non decide la Bce”. Vertice al Quirinale

La Stampa: “Sepolti vivi dagli islamisti”

Il Sole 24 Ore: Il termometro del rischio evasione

Il Messaggero: Iraq, donne e bambini sepolti vivi

Il Giornale: Paghiamo per farci invadere

Il Fatto Quotidiano: Orrore Califfato: “Donne e bambini sepolti vivi”

Ft: Italy on track to hit EU targets, says Renzi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...