rassegna stampa sabato 12 giugno 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

LO SCONTRO E L’ATTESA
Si combatte ancora in Medio Oriente: continuano i raid su Gaza e gli attacchi missilistici verso le città israeliane. Hamas minaccia di colpire anche l’aeroporto civile di Tel Aviv. La comunità internazionale preme per evitare l’intervento di terra, ma il primo ministro Benjamin Netanyahu non esclude l’ipotesi (Ap).
*Si pensa a un nuovo tipo di operazione di terra (Ynet).
*C’è anche l’Iran a Gaza, secondo alcune fonti ufficiali (Time).
*La crisi non ha vincitori ma un vero perdente: Abu Mazen (Washington Post).
*Giorgio Napolitano intervistato da Mario Calabresi chiede un intervento dell’Europa: gravi errori dopo l’11 settembre (La Stampa).

IL PENSIERO FISSO DI MATTEO
Altro che Senato, “conta soprattutto l’economia”, scrive Francesco Verderami (Corriere). Claudio Cerasa sul Foglio suggerisce che il presidente del Consiglio vorrebbe Piercarlo Padoan presidente dell’Eurogruppo più che Federica Mogherini agli esteri in Europa, anche perché sui conti la coperta è corta. La data da cerchiare è il 20 settembre, quando il governo deve presentare alle Camere l’aggiornamento del Documento di Economia e Finanza.
Agenda La prossima settimana il Consiglio europeo procederà sulle nomine comunitarie. Ieri Renzi ha sentito Merkel e Hollande, oggi nuove conversazioni con i leader del Pse.

Riforme Lunedì il testo sul nuovo Senato arriva in aula. Mentre il M5s aspetta la risposta del Pd sulla legge elettorale, i dissidenti democratici minacciano sorprese se la riforma sarà votata a scrutinio segreto, scrive il Corriere. Nel giorno delle nuove grane giudiziarie per Silvio Berlusconi, Matteo Renzi non parla ma teme un indebolimento del patto sulle riforme. A parole i berlusconiani garantiscono l’intesa. Sulla riforma della pubblica amministrazione, il governo accentra a Palazzo Chigi le decisioni cruciali su nomine e leggi.

Ancora tu, Ruby! Il procuratore generale di Milano ha chiesto di confermare in appello la condanna a sette anni di reclusione per Silvio Berlusconi. Anche la Procura di Bari ha chiesto il rinvio a giudizio per “induzione a mentire” dell’ex premier a Tarantino (Repubblica).

L’ALTRO DATAGATE Berlino chiede un nuovo inizio nelle relazioni con gli Stati Uniti dopo aver accompagnato al confine il capo della Cia nel Paese. Il ministro degli Esteri vedrà John Kerry in queste ore a Vienna (Businessweek). Un nuovo fronte si apre in Cina, dove la tv di Stato ha descritto l’iPhone come una minaccia alla pubblica sicurezza (Ft).

ORIZZONTE
L’accordo del tabacco Reynolds American e Lorillard dialogano per una possibile fusione (Time).

Piazza Affari Il Tesoro colloca 7,5 miliardi di euro di Btp e la Borsa chiude in positivo (+0,6%) dopo una settimana delicata (Sole 24 Ore). Moody’s e S&P tagliano il rating della banca Espirito Santo (Wsj): un disastro portoghese, non una crisi europea, secondo Forbes.

Alitalia Scendono a 980 gli esuberi della compagnia aerea. Il governo ha fissato per oggi alle 11.00 un termine per la risposta dei sindacati sul piano di Etihad.

Fiat I lavoratori hanno firmato l’accordo sul contratto di primo livello: aumento una tantum da 260 euro nel 2014 (Sole 24 Ore).

Indesit La famiglia Merloni ha ufficializzato la cessione del 60,4% di Whirlpool per 758 milioni di euro.

Equitalia Il governo mette mano all’agenzia di riscossione: non ci saranno più “cartelle shock”, scrive Repubblica.

MONDO REALE
Secondo il rapporto della Caritas in Italia ci sono 4,8 milioni di poveri: il numero è raddoppiato dal 2007.

Italiani! Il presidente emerito Carlo Azeglio Ciampi è stato ricoverato a Bolzano per accertamenti (ANSA).

La trattativa? Il presidente del Senato Piero Grasso è stato ascoltato nel processo sul presunto dialogo Stato-Mafia e parla di Nicola Mancino (Il Fatto Quotidiano).

Salute L’Organizzazione mondiale della sanità suggerisce agli omosessuali di usare una pillola preventiva per ridurre il rischio di contrarre l’Aids (Corriere).

Ucraina, remember? Un attacco dei separatisti ha ucciso 23 soldati di Kiev nella regione di Lugansk. “Per ogni morte di un militare, i filorussi pagheranno con decine o centinaia dei loro”, ha minacciato il presidente ucraino Petro Poroshenko.

Iraq I curdi prendono due campi petroliferi al Nord (Ap) e lasciano il governo di al Maliki: l’esecutivo perde anche il ministro degli Esteri (Guardian). Il Califfato è una potenza petrolifera da un milione di dollari al giorno (Il Foglio).

Afghanistan Kerry chiede a Kabul di comunicare l’esito delle presidenziali (Reuters).

Giappone Piccolo tsunami vicino a Fukushima, ma senza danni (ANSA).

Slovenia Domani si vota a Lubiana per eleggere il nuovo governo, il favorito è l’outsider Miro Cerar (ANSA Nuova Europa).

MEDIA
Google ha ricevuto 70 mila richieste di rimozione dei link dopo la sentenza della Corte di giustizia, e prova ad aprire un dibattito (Google Blog).

Brasile 2014
Nicola Rizzoli è l’arbitro della finale di domani (ore 21), mentre oggi si gioca la finale per il terzo posto tra Olanda e Brasile.
Affamato Il Liverpool ha comunicato la cessione di Suarez al Barcellona (Guardian).

Nba Lebron James scrive una lettera a Sport Illustrated per dire che torna a giocare a Cleveland. In Ohio non sono abituati a una notizia così, scrive il Nyt.

WEEKENDER
*Pamela Anderson ha pubblicato una poesia. Il Guardian chiede ai lettori di distinguere Pamela da Sylvia Plath.
*Come cambia il calcio con Vine? (Rivista Studio).
*La strabiliante e tragica storia di Dov Charney alla guida di American Apparel (Bloomberg Businessweek).
*C’era una volta il ricevimento. Rivista Studio racconta una sera al Circolo della Farnesina.
*Le grandi città del mondo saranno in Africa e Asia entro il 2030 (Quartz).
*Il futuro dell’autografo secondo Taylor Swift (Tnr).

Prime:

Corriere: Doppio a colpo a Berlusconi

Repubblica: Equitalia, si cambia. Basta cartelle shock, lotta ai maxi evasori

La Stampa: “Attenti ai focolai che ci circondano” [Napolitano]

Il Sole 24 Ore: Il BTp resiste, rimbalzo in Borsa

Il Messaggero: Renzi toglie poteri ai ministeri

Il Fatto Quotidiano: Per Renzi è padre della patria. Per Ruby rischia la galera

Il Giornale: La vera macchina del fango. A processo 11 giornalisti

L’Unità: Anche Indesit lascia l’Italia

Libero: Torna l’ora di lavorare: panico tra i sindacalisti

Ft: $3.5bn pulled out of Fidelity funds

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...