rassegna stampa domenica 6 luglio 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

MEDITATE GENTE, MEDITATE Dolce far niente? Non si direbbe. Secondo una ricerca dell’Università della Virginia uomini e donne preferirebbero fare qualcosa, qualsiasi cosa (anche procurarsi dolore), che pensare nella solitudine di una stanza.

Lo studio 11 esperimenti per sostenere che le persone non sanno stare scollegate dal mondo per un tempo limitato (dai 6 ai 15 minuti). Peggio. Quasi 7 uomini su 10 si dedicano all’unica distrazione presente: lo “shock button”, cioè si infliggono una scarica elettrica (Science).

Lessico e nuvole Riscoprire la contemplazione. Dal latino (cum+templum=con lo spazio del cielo). Lo faceva l’àugure, sacerdote dell’antica Roma, per osservare il volo degli uccelli e interpretare il volere degli dèi (etimo.it). Poi questa voce assunse il significato più generale di sollevare lo sguardo verso una cosa che desta meraviglia o riverenza. Non sappiamo contemplare, a quanto pare.

Fandonie? Sì, secondo lo psichiatra Luigi Cancrini che, intervistato da Repubblica, cita Gogol e Le anime morte. “I volontari di questo studio sono come il protagonista del libro che si ritrova chiuso in albergo, con la sua valigia e nulla da fare. Se non sei tu a scegliere quando meditare, anzi sei costretto, non lo farai”.

CHE SETTIMANA! È cominciato il semestre italiano in Europa. Renzi, a Strasburgo, prima cita “la generazione Telemaco” poi risponde per le rime al capogruppo tedesco del Ppe. Nel derby Italia-Germania si inserisce anche la Bundesbank, mentre Merkel minimizza. A Roma continua il balletto sulla riforma del Senato. All’estero Sarkozy viene messo in stato di fermo mentre è di nuovo crisi in Medio Oriente dove vengono ritrovati i cadaveri dei tre ragazzi israeliani rapiti. Fronte tech: Facebook è costretta chiedere scusa per il suo “studio emozionale” e Amazon finisce sotto indagine fiscale.

UCRAINA, RIBELLI IN FUGA Capitolano Slaviansk, la roccaforte dei separatisti filorussi, e altre città chiave nell’Est del Paese. I miliziani si ritirano verso la vicina Kramatorsk e in parte a Donetsk (Bbc).

Qui Donetsk I ribelli parlano di una “ritirata tattica”. In pratica, dicono, avrebbero solo spostato la linea del fronte.

Qui Kiev In un comunicato ufficiale il governo parla invece di una vittoria fondamentale: il più importante successo dall’inizio delle ostilità nelle regioni orientali, circa tre mesi fa.
Simbolo La bandiera ucraina sventola sul municipio di Slaviansk (Twitter).

IRAQ, IL VOLTO DEL “CALIFFO” Tunica nera e in testa un turbante, è apparso per la prima volta in un video Ibrahim Abu Bakr al Baghdadi. “Musulmani dovete obbedirmi”, dice il leader dell’autoproclamato Stato islamico dell’Iraq e della Siria da una moschea non identificata di Musul (Aljazeera).
Il sermone La traduzione in inglese del discorso di quindici minuti fatto durante la preghiera del venerdì (justpaste.it).

Analisi Ma al Baghdadi divide l’Islam radicale, sostiene Renzo Guolo. Per il docente sarà interessante capire “se al Qaeda prenderà una posizione e se a questa apparizione seguirà quella più attesa di al-Zawahiri” (Repubblica).

Lettura Perché l’intelligence americana non ha capito cosa stava succedendo in Iraq? Colpa anche dei servizi segreti dell’Iran, riporta Daniele Ranieri (Il Foglio).

FRONTE ISRAELE Il risultato dell’autopsia preliminare indica che Mohammad Abu Khdeir, il ragazzo palestinese di 16 anni rapito e ucciso nei giorni scorsi a Gerusalemme est, è stato bruciato vivo (Ansa).

Shalom? No, grazie L’aviazione israeliana, dopo il lancio di razzi dalla Striscia di Gaza, la notte scorsa ha colpito 10 siti ”del terrore” (Reuters).

I volti dei palestinesi in lotta “Al Shabab” significa giovani e infatti pochi superano i 25 anni: gli shabab non rispondono ai partiti, odiano Israele, disprezzano Abu Mazen e tra loro ci sono anche donne. Il reportage di Maurizio Molinari (La Stampa).

LIBIA Non si hanno notizie da ieri mattina di un tecnico italiano: è irreperibile insieme a due colleghi stranieri. I tre sono scomparsi a Zuwara, a 60 km dal confine con la Tunisia (Ansa).

Breaking news Almeno 13 morti in un attacco islamista nella zona costiera del Kenya (Reuters).

BACK TO ITALY
Il Corriere della Sera apre con un’intervista al ministro dell’Economia e delle Finanze in vista del vertice Ecofin di martedì. Padoan assicura che “l’Italia rispetterà i vincoli europei” e che, nonostante i dati deludenti del Pil, non ci “sarà una manovra correttiva”. Sui debiti della Pa verso le imprese il ministro annuncia che “l’arretrato sarà assorbito entro l’anno”.

2 miliardi A tanto ammonta il tesoretto destinato agli enti locali sbloccato con il decreto attuativo sui debiti delle società partecipate. È la prima tranche dei 9 miliardi del piano Renzi, scrive il Sole 24 Ore.

Orizzonte America Il paradosso del Pil: negli Usa frena (meno 2,9% nel primo trimestre) ma a nessuno sembra importare granché scrive Federico Rampini: il benessere cresce grazie alla sanità meno cara (Repubblica).

Usa vs Europa In termini di Ipo vince il vecchio continente: le quotazioni nelle borse europee hanno superato quelle statunitensi: 37 contro 26 miliardi.

Profumo, remember? Il presidente di Mps Alessandro Profumo, in un’intervista al Corriere, parla della ricapitalizzazione come di una “scommessa vinta” e assicura che i soci “saranno ricompensati”.

GIUSTIZIA E RIFORME Repubblica apre invece con un’intervista al Guardasigilli Andrea Orlando. L’annunciata riforma non prevede accordi sottobanco con Berlusconi. Prescrizione, custodia cautelare da rivedere e falso in bilancio: i tre punti chiave.

Csm, alle urne 9 mila magistrati al voto per eleggere il nuovo Csm, ma è polemica per un sms inviato dal sottosegretario della Giustizia Cosimo Maria Ferri: “Votate quei due”, scriverebbe l’ex leader di Magistratura indipendente (Corriere).

Pacta sunt servanda? Cresce l’incertezza sull’iter delle riforme: la convergenza degli scettici di Pd e Forza Italia e il “no” di Ncd alla nuova legge elettorale potrebbero creare problemi quando il testo arriverà in Aula, a fine della prossima settimana. E nonostante le aperture a Renzi del M5S – oggi con un’intervista di Luigi Di Maio sul Corriere – l’incontro tra premier e Cinque Stelle previsto per domani potrebbe slittare.

MONDO REALE La Stampa apre con uno studio dell’osservatorio permanente degli artigiani della Cna. Il federalismo fiscale ha fallito: il taglio dei trasferimenti ha provocato un aumento delle tasse locali.

Qui Lega Nord Calderoli dà la colpa al governo Monti e annuncia che lo squilibrio sarà sistemato con la nuova riforma del titolo V attraverso il principio dei costi standard (La Stampa).

È domenica “Il giorno in cui non si lavora per dedicarsi agli affetti di casa”, ammonisce il Papa. Francesco lancia però l’allarme sull’emergenza occupazionale (Vatican Insider).

6 milioni Tanti sono i posti di lavoro da creare per far sì che il nostro tasso di occupazione sia comparabile a quello medio degli altri Paesi avanzati (La Stampa).

MEDIA E TECH
Mobile first Continua a crescere la pubblicità su mobile: +29,2% a maggio. Mentre quella su Internet cala: -1,1%. I dati diffusi da Fcp-Assointernet.

Equo compenso? Quattro euro per un televisore e fino a 5,2 euro per gli smartphone: i conti in tasca al decreto Franceschini per il diritto d’autore (Sole 24 Ore).

Spread digitale Secondo il Censis costa all’Italia 10 milioni di euro al giorno di minori investimenti in reti, tecnologie e servizi innovativi.

ITALIA, WIMBLEDON Impresa di Sara Errani e Roberta Vinci: vincono il trofeo nel tempio del tennis mondiale. Nessun italiano ci era mai riuscito prima (Corriere).

Agenda Oggi la finale maschile tra Federer e Djokovic. “Due generazioni contro” scrive il New York Times.

BRASILE 2014
L’Olanda ha battuto la Costa Rica 4-3 dopo i calci dagli undici metri. L’allenatore Van Gaal, a pochi secondi dalla fine dei supplementari, fa entrare Krul e il portiere di riserva para due rigori (Gazzetta). Nell’altro quarto vittoria di misura dell’Argentina contro il Belgio (1-0, gol di Higuain). Ma dopo l’addio del brasiliano Neymar, c’è il rischio che anche l’argentino Di Maria abbandoni la competizione (La Stampa).

Agenda semifinali:
*Brasile-Germania, martedì 8 luglio alle 22;
*Olanda-Argentina, mercoledì 9 luglio alle 22.

Letture mondiali
*Il segreto di Lionel Messi: vince le partite stando fermo. Quando non ha la palla, s’intende (Slate);
*La storia di Tim Howard: dalla sindrome di Tourette al record di parate in una gara di Mondiali (Washington Post).

WEEKENDER
*La meglio gioventù d’Africa: giovani che tornano e immaginano un continente diverso (Pagina99);
*Dai messaggi sul cellulare al gossip: i dieci modi più comuni di perdere tempo a lavoro (Ninja Marketing);
*La tecnologia non ci farà diventare più intelligenti, ma ha cambiato tutto: anche l’arte (The Verge);
*Paura, dolore, ingiustizia, memoria e speranza. Cinque parole per cinque fotoreporter che lanciano un progetto di storytelling collettivo (La Stampa);
*La donna che fotografa i fantasmi. O dice di farlo (Boing Boing);
*Cosa dire quando si parla dell’amicizia tra uomini e donne? La risposta nel manuale di conversazione de Il Foglio.

OGGI
Pechino, visita della cancelliera Angela Merkel;
Redipuglia (Gorizia), visita del presidente Giorgio Napolitano per il centenario della prima guerra mondiale;
F1, alle 14 il via del Gran Premio di Gran Bretagna;
Tennis, alle 15 finale maschile del torneo di Wimbledon;
Ciclismo, seconda tappa del Tour de France da York a Sheffield;
Pallavolo, ad Assago (Milano) la sfida Italia-Brasile per la World League.

Prime:

Corriere: “Patto con la Ue sulle riforme” [Padoan]

Repubblica: “Sulla giustizia niente inciuci con la destra” [Orlando]

La Stampa: Più tasse a tutti, ecco i conti del federalismo

Sole 24 Ore: Enti locali, 2 miliardi per pagare le imprese

Il Messaggero: Pensioni, due casi per il governo

L’Unità: “L’Europa non è dei tecnocrati” [Renzi]

Il Fatto Quotidiano: La democrazia autoritaria

Libero: Tassa su tv, telefonini e computer per dare soldi a Gino Paoli (e altri)

Il Manifesto: Il fantasma di Osama

Ft: Greece orders power workers to end strike

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...