rassegna stampa domenica 15 giugno 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

 

LO STATO CHE VERRÀ Tra le tante statistiche ce ne è una che Angela Merkel preferisce citare: “L’Unione europea ha il 7% della popolazione mondiale, il 25% della produzione e il 50% della spesa per il welfare state”. Le implicazioni, secondo la cancelliera, sono chiare: se l’Europa vuole competere con le economie mondiali deve snellire la macchina dei suoi Stati.

Come? La risposta, secondo il direttore dell’Economist John Micklethwait e il suo editor Adrian Wooldridge, è nella “quarta rivoluzione”. La premiata coppia, già autrice del saggio sul conservatorismo americano (The Right Nation), ha pubblicato il libro The Fourth Revolution teorizzando una rifondazione dello Stato. Dato per scontato il contratto sociale di Thomas Hobbes, lasciato all’età vittoriana il liberalismo di John Stuart Mill e non essendo più sostenibile il welfare state del Novecento, è giunta l’ora di un’altra rivoluzione: la quarta.

Eureka! Usare più tecnologia per snellire “il sovraccarico burocratico”, eliminare le legislazioni sul lavoro “ormai obsolete” e ridare vita allo “spirito di libertà”: queste sono le ricette proposte in “The Forth Revolution” di cui IL, magazine del Sole 24 Ore, pubblica in esclusiva l’ultimo capitolo.

Italia reale Oggi Repubblica pubblica un dossier firmato da Federico Fubini e Roberto Mania sugli sprechi di stato. Ci sono 32 mila soggetti appaltanti che potrebbero essere ridotti a 40, facendo così risparmiare 30 miliardi di spesa pubblica.

CHE SETTIMANA! Il premier Renzi, incassati i risultati dei ballottaggi alle amministrative, vola in Oriente e firma 26 accordi commerciali con la Cina. In Italia l’industria riparte e per il super-indice Osce il Paese è l’unico del G7 che ha accelerato la crescita ad aprile. Sul fronte Ucraina continuano gli scontri ai confini orientali mentre non viene raggiunto l’accordo sul gas tra governo di Kiev e quello di Mosca. L’Iraq torna una polveriera: è guerra tra l’esercito e i miliziani sunniti dell’Isil che si avvicinano a Baghdad. Ultimo ma non ultimo: giovedì sono cominciati i Mondiali in Brasile e ieri notte, all’esordio, l’Italia ha battuto 2-1 l’Inghilterra.

IRAQ Frena l’avanzata dei miliziani jihadisti sunniti dell’Isil respinti dall’esercito di Baghdad. Un generale iracheno dice che la capitale è “al sicuro” (Washington Post). E una portaerei Usa è già arrivata nel Golfo Persico (Ft).

La svolta di Rouhani Il presidente dell’Iran si è detto pronto ad assistere il governo iracheno contro i ribelli sunniti e nega di aver già inviato truppe in Iraq. Ma, secondo la Bbc, nel Paese ci sarebbero già centinaia di militari iraniani.

Letture
*Come possono gli Stati Uniti aiutare il primo ministro Maliki quando è il suo governo il primo colpevole di questa crisi? (Washington Post).
*Un equilibrio fragile che dipende dal petrolio: l’Iraq è il secondo produttore mondiale (La Stampa).

AFGHANISTAN, SANGUE AI SEGGI Oltre sette milioni al voto ieri per le elezioni presidenziali che decreteranno il successore del presidente Hamid Karzai. Il ballottaggio tra Abdullah Abdullah e l’ex economista della World Bank Ashraf Ghani è stato segnato da circa 150 attacchi dei talebani: almeno 14 i morti (Aljazeera).

Sudan, remember? 50 mila bambini potrebbero morire perché manca l’assistenza sanitaria: la denuncia dell’Onu (Newsweek).

CAOS UCRAINA Dopo l’abbattimento dell’aereo con a bordo 49 ucraini il presidente Poroshenko dice che la risposta contro i separatisti-filorussi sarà “adeguata”. È il più grave episodio, per numero di vittime dell’esercito di Kiev, dall’inizio della crisi nel Paese (Reuters).

Tank russi? È mistero sui carri armati inviati da Mosca che avrebbero oltrepassato i confini dell’Est dell’Ucraina (Bbc). Ma i satelliti della Nato confermano lo sconfinamento (Fincial Times).

BACK TO ITALY
Fronte Mediterraneo Dieci corpi di migranti recuperati e una quarantina di dispersi: è il bilancio dell’ennesimo naufragio avvenuto venerdì pomeriggio a circa 40 miglia a nord delle coste libiche. Un gommone con circa 90 persone a bordo è affondato, 39 i superstiti soccorsi dalla Marina militare (La Stampa).

Breaking news Altri 624 migranti soccorsi nel canale di Sicilia in diverse operazioni, sono sbarcati a Palermo (Repubblica). È il quinto sbarco nel capoluogo siciliano dall’inizio dell’anno (Il Giornale di Sicilia).

Mare Nostrum L’operazione militare e umanitaria della Marina “non può continuare all’infinito”, dice il ministro dell’Interno Angelino Alfano che dà un ultimatum all’Europa: “Deve prendersi carico dei soccorsi, l’Italia non può gestirli da sola” (Corriere).

Lavori in corso Da luglio si comincia con la prima parte delle misure dello #sbloccaitalia (per dirla con Renzi): subito 1 miliardo per 20 mila cantieri nelle scuole, ne dovrebbero beneficiare 4 milioni di studenti (La Stampa).

Riforma Pa Ci saranno 60 mila pensionamenti in tre anni, scrive il Sole 24 Ore. I sindacati bocciano il provvedimento ma il ministro Madia lo difende: “Irresponsabile chi ci ostacola” (Ansa).

IL PD A ORFINI Matteo Orfini, proposto da Renzi, è stato eletto a grandissima maggioranza nuovo presidente del Pd (Repubblica). Deputato, 39 anni, e leader della corrente dei Giovani Turchi: il ritratto del Post.

Foto-ricordo Nella scenografia dell’assemblea del Pd un enorme 40,8%, risultato del voto alle elezioni europee (La Stampa).

Figliol prodigo Angelino Alfano e il Nuovo centrodestra si starebbero riavvicinando a Forza Italia. La prova di intesa con Silvio Berlusconi, scrive Paola Di Caro sul Corriere, parte dalla petizione che entrambi i partiti vogliono lanciare sull’elezione diretta del presidente della Repubblica.

Passera, remember? Corrado Passera, all’assemblea del suo movimento Italia Unica, cerca di accreditarsi tra i moderati di centro-destra come l’unico antagonista credibile di Matteo Renzi (Formiche).

Qua M5S Beppe Grillo fa marcia indietro sulla “scomunica” di Federico Pizzarotti: il sindaco di Parma dovrebbe incontrare Casaleggio a Milano, riporta Repubblica. Sul blog dell’ex comico, intanto, si scatenano gli insulti anti-semiti contro Gad Lerner che finisce nella rubrica “giornalista del giorno” (Beppegrillo.it).

MONDO REALE
MOSE, SOLDI A LETTA? Il Fatto Quotidiano apre con un’inchiesta sui rapporti tra Giovanni Mazzacurati e Enrico Letta: dal 2010 al 2012, scrive il quotidiano, ci sono stati tre versamenti da 20 mila euro ciascuno, con cui “Mister Mose” ha finanziato VeDrò, la fondazione dell’ex presidente del Consiglio.

No fuel È cominciato lo sciopero dei benzinai che, con varie modalità, proseguirà fino al 28 giugno. I distributori funzioneranno ma senza self service. Mercoledì chiusura totale (Il Post).

Tasi Domani la scadenza per la prima rata sulla tassa sui Servizi indivisibili nei 2.269 Comuni che hanno pubblicato le delibere sul sito del Ministero dell’Economia. Ma è polemica: per il 50% delle famiglie costerà di più dell’Imu denuncia la Uil (Repubblica). La guida per non sbagliare del Corriere.

Il bel René Renato Vallanzasca è stato arrestato a Milano dai carabinieri, dopo essere stato sorpreso a rubare merci di scarso valore in un supermercato. Gli è stato sospeso il regime di semilibertà (Ansa).

Crisi reale Il Pil pro-capite nel nostro Paese è sceso del 6,5% dal 2001 al 2013 mentre la media Ue è salita del 10%.

MEDIA E TECH
È la stampa, che bellezza… Da mercoledì 18 giugno arriva nelle edicole “Il Garantista”, quotidiano diretto da Piero Sansonetti.

…ma la crisi La società editrice dell’Unità è in liquidazione, ma l’azionista di maggioranza ha promesso che il giornale continuerà le pubblicazioni con nuovi soci (Il Post). Ieri il premier Renzi ha detto che vuole tutelarne il brand, aggiungendo però che il Pd “non può permettersi due giornali”, alludendo a Europa.

Twitter Gli utenti “cinguettanti” sono giovani, usano il mobile e hanno un alto livello di istruzione secondo una ricerca di PewResearch (Journalism.org).

Data-mondialism E se le Nazionali di calcio si sfidassero a colpi di dati? Il gioco della Stampa Academy.

BRASILE 2014
L’Italia ha battuto l’Inghilterra 2-1 nella sua prima gara dei Mondiali (Gazzetta)
*Il racconto della partita con video, immagini, tweet (Il Post).
*I gol di Marchisio e Balotelli su Vine.
*Il momentaneo pareggio di Sturridge.
*Non solo Balotelli. Grande prova di gruppo: le pagelle (La Stampa).
*Lettura: si vince col “tiqui taqa tricolore”, scrive Maurizio Crosetti (Repubblica).
*Distorsione alla caviglia sinistra per Gigi Buffon, che ieri ha lasciato il posto a Sirigu, ma dovrebbe tornare per la sfida con la Costa Rica

La sorpresa Proprio la Costa Rica stupisce all’esordio vincendo 3 a 1 contro il più accreditato Uruguay di Cavani e Forlan.

Venerdì La seconda partita della Nazionale è venerdì 20 giugno alle 18 (ora italiana), contro la  Costa Rica. Giovedì, alle 21, Uruguay-Inghilterra: gara già decisiva per la qualificazione nel girone D.

Oggi In campo per il girone E Svizzera-Ecuador (ore 18) e Francia-Honduras (ore 21). Chiude per il girone F Argentina-Bosnia (ore 24).

WEEKENDER
*È dal Vietnam che gli Usa sono in guerra, ma non gliene va dritta una (Le Monde Diplomatique);
*L’essenza della propaganda in Nord Corea, raccontata da Jang Jin-Sung (New Republic);
*Il voto in Colombia è decisivo, anche per i narcos (l’Espresso);
*Cosa fare da grandi? La tecnologia ci migliora la vita ma ci ruba il lavoro. La copertina di Studio;
*La storia del 19enne che ha scoperto come dimezzare i rifiuti di plastica nell’oceano (GreenMe.it);
*Lo Stato paga la baby sitter. Ma le mamme italiane non lo sanno (Corriere);
*Storia delle Samoa Americane, la nazionale più scarsa di sempre (Rivista Undici);
*Borghese e aristocratica, proletaria e violenta: la Buones Aires di Borges e Arlt (Minima&Moralia)

OGGI
Colombia, elezioni presidenziali;
Egitto, udienza del processo a Ayman al-Zawahiri e altre 67 persone accusate di terrorismo;
Moto, alle 14 il Gran Premio di Catalogna;
Basket, partita dei playoff tra Milano e Siena;
Serie B, partita dei playoff Cesena-Latina.

Prime:

Corriere: Tasi, i calcoli per non sbagliare

Repubblica: Pd e corruzione. Renzi: “Chi sa vada dai pm”

La Stampa: Piano scuola al via. Pronto un miliardo per 20 mila cantieri

Sole 24 Ore: Capitale, Borsa, bond: le novità per le imprese

Il Messaggero: Giustizia, la svolta di Renzi

L’Unità: Renzi: ora cambiamo tutto

Libero: Le dieci tasse di Renzi

Il Giornale: Nuova banda di tassatori

Il Fatto Quotidiano: Mose, ecco i soldi per Enrico Letta

Il Manifesto: Il fronte del mar

Ft: US moves aircraft carrier into Persian Gulf

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...