Rassegna stampa venerdì 23 maggio 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

 

EUROPEE -2, frenata euroscettica
Chiusi i seggi in Olanda e Gran Bretagna, primi Paesi al voto per le elezioni europee 2014. I risultati ufficiali si sapranno domenica ma, secondo i primi exit poll, la temuta rivoluzione euroscettica che doveva partire dall’Olanda per allargarsi al resto dell’Europa sarebbe più contenuta del previsto.

Qui L’Aja L’affluenza al voto è stata piuttosto bassa ma in linea con le precedenti europee (37% rispetto al 36,75% del 2009). Male il partito euroscettico guidato da Geert Wilders che, secondo le proiezioni, sarebbe la quarta forza (12,2%) staccato di 3 punti dai cristiano-democratici del CDA (15,2%) e dai liberali del D66 (15,6%) considerati i veri vincitori della sfida (De Telegraaf). Non brillano i liberali del VVD del premier Mark Rutte fermi al 12,3% né i laburisti del PVDA (9,4%).

Qui Londra Dalla Gran Bretagna arrivano, invece, i risultati parziali delle elezioni locali che si svolgevano in contemporanea con il voto europeo. I primi dati mostrano il calo dei Conservatori del premier Cameron e la contestuale crescita dei Laburisti e dell’Ukip, gli indipendentisti euroscettici guidati Nigel Farage (i risultati in tempo reale su The Guardian).

Altre elezioni In Estonia si è votato online, ma il voto non è poi così sicuro (Techpresident). Oggi alle urne gli elettori della Repubblica Ceca. I sondaggi premiano il movimento Ano 2011, guidato dal miliardario Andrej Babis, che ultimamente ha sposato  una linea più filoeuropea e che dovrebbe ottenere attorno al 20% dei consensi (L’Espresso).

Mappa Ma chi sono gli euroscettici? Su Repubblica.it la mappa interattiva dei movimenti antieuro.

Sarkozy remember? L’ex presidente francese torna a parlare. Lo fa con un lungo intervento sul tema dell’Europa pubblicato dal settimanale Le Point e dal quotidiano tedesco Die Welt (Sole 24 Ore).

SANGUE SUL VOTO Domenica anche l’Ucraina sarà chiamata alle urne. Ieri nell’est del Paese, nella regione di Donetsk, nuovi scontri tra ribelli filorussi e esercito ucraino: 16 soldati sono morti (Kyiv Post).

L’ITALIA AL VOTO, -2
Oggi è l’ultimo giorno di campagna elettorale. Matteo Renzi chiuderà con un comizio a Firenze, Silvio Berlusconi a Milano, Beppe Grillo in piazza San Giovanni a Roma.

Qui Renzi Nuovo scontro tra il premier e il comico genovese. Renzi ha attaccato Grillo dal palco di piazza del Popolo a Roma per le sue frasi su Berlinguer. Poi, ospite di Porta a Porta, ha rilanciato: “Lascio solo se mi impediscono di fare le riforme” (Corriere). Stamattina in un’intervista a Libero ribadisce: “Nessuna alleanza di governo con FI. Non farà sconti alla Rai”.
Sul Fatto Quotidiano intervista a Licio Gelli: “Renzi? È un bambinone. Non è destinato a durare a lungo”.

Qui Berlusconi L’ex premier ha definito il voto delle Europee “un referendum su Renzi”. Quindi è tornato a promettere l’abolizione della tassa sulla casa (Libero).

Qui Grillo In piazza Duomo, sotto la pioggia, il comico non molla: “Siamo milioni, è finita per gli altri. Saremo cattivissimi, ma senza violenza” (Repubblica). Libero pubblica un documento che mostra come nel 2007, sette mesi prima del Vaffa-day, Gianroberto Casaleggio fosse stato assunto come consulente dall’allora ministro della Infrastrutture Antonio Di Pietro.

Art attack E mentre la campagna elettorale giunge al termine il governo dà il via libera al decreto cultura. Tra le novità il cosiddetto “art bonus”: sgravi fiscali per i mecenati (La Stampa).

Rinvii Il Consiglio dei ministri ha invece rinviato la decisione sulla nomina del successore di Attilio Befera alla guida dell’Agenzia delle Entrate e di Equitalia, e la discussione sul decreto che proroga i termini di pagamento della Tasi.

Pil stupefacente L’Istat ha annunciato che da quest’anno tutti i Paesi Ue, Italia compresa, dovranno inserire nella stima dei conti anche attività illegali come prostituzione e spaccio di droga (Ansa).

MONDO REALE
Carige Sette persone sono state arrestate per una presunta truffa all’istituto bancario. Ai domiciliari anche l’ex presidente e vicepresidente dell’Abi, Giovanni Berneschi (Corriere).

Unipol-Sai L’amministratore delegato del gruppo Carlo Cimbri è indagato con l’accusa di aggiotaggio. Con lui indagate altre tre persone. Nel mirino la fusione tra Unipol e Fondiaria Sai (La Stampa).

Mediatrade Nel processo sulla compravendita di diritti tv il pm ha chiesto la condanna a 3 e 4 mesi per Fedele Confalonieri e a 3 anni e 2 mesi per Piersilvio Berlusconi (Repubblica).

Caso Scajola Libero intervista la vedova di Marco Biagi, il giuslavorista ucciso dalle Nuove Br nel 2002, sul caso della scorta negata dall’allora ministro dell’Interno: “Scajola? Non è il solo responsabile per quel che è successo a Marco”.

THAILANDIA Con un colpo di Stato annunciato in televisione l’esercito ha preso il potere. Sospesa la Costituzione, imposto il coprifuoco, oscurate tutte le trasmissioni radio-tv. È il 12° Colpo di Stato nel Paese dal 1932 (La Stampa). Ma ora per i generali potrebbero arrivare sanzioni internazionali (FT). Intanto, nonostante la legge marziale in vigore, il turismo non si ferma (Mashable).

Turchia Un uomo è morto, colpito da un proiettile vagante, a Istanbul duranti gli scontri tra la polizia e un gruppo di manifestanti (HurriyetBlitz quotidiano).

Siria Russia e Cina hanno posto il veto e hanno bloccato una risoluzione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu che avrebbe portato la Siria davanti alla Corte penale internazionale (Cpi) dell’Aja per i crimini commessi durante il conflitto.

Brasile Nuove proteste del Movimento dei lavoratori senzatetto. In 5.000 hanno sfilato per le vie di San Paolo (Repubblica).

Nigeria Il Consiglio di Sicurezza dell’Onu ha inserito il gruppo islamico di Boko Haram nella lista nera delle organizzazioni terroristiche. Previsto il blocco dei beni, embargo sulle armi e divieto di viaggi per i componenti (Bbc).

Egitto Le forze di sicurezza egiziane hanno ucciso il leader di un gruppo jahidista con base nel Sinai, Ansar Beit al-Maqdess. Nel frattempo, in vista delle elezioni presidenziali di lunedì e martedì, il ministero dell’Interno ha schierato 400mila uomini (Repubblica).

ORIZZONTE CINESE L’indice manifatturiero torna a crescere a maggio e, secondo le stime di Hsbc, si attesta a 49,7 rispetto a 48,1 di aprile. Ma restano preoccupazioni sul futuro (Wsj).

Grecia L’agenzia di Fitch ha migliorato il rating del Paese passando da B- a B.

General Electrics La società prolunga la scadenza dei termini dell’offerta per Alstom. La decisione è stata presa per poter facilitare la discussione e arrivare ad un accordo con il governo francese (FT).

Exor La società della famiglia Agnelli ha chiuso il 2013 con un utile di 97 milioni di euro. Parlando all’assemblea degli azionisti John Elkann ha tracciato le prospettive future: “Vorremo dare un ‘fratellino’ a Fca e Chn” (AnsaLa Stampa). Ma ha anche lanciato un messaggio all’allenatore della Juventus, Antonio Conte: “Non sono i soldi a fare la differenza” (Repubblica).

Fincantieri Accordo con Msc Crociere per la costruzione di tre nuove navi. Valore della commessa: 2,1 miliardi (Repubblica).

Come si dice ragù in giapponese? Unilever ha annunciato la cessione la cessione dei marchi di sughi per pasta Ragú e di Bertolli al gruppo giapponese Mikzan per circa 2,15 miliardi di dollari (Reuters).

MEDIA
A causa dello sciopero dei poligrafici oggi la maggior parte dei quotidiani italiani non è in edicola (Repubblica).

Nsa Primo via libera alla riforma della National Security Agency. Ora la discussione passa al Senato (Ansa). Wired racconta la l’inizio della battaglia di Snowden contro la Nsa. Tutto è cominciato alle Hawaii.

TECH
Google
 La società sta lavorando ad un tablet che si avvarrà della tecnologia 3D (Wsj).

Facebook Il social network cambia ancora una volta le sue politiche in materia di privacy (FT). Quartz prova a indagare il motivo per cui Papa Francesco preferisce Twitter a Facebook.

OGGI
Comizi conclusivi della campagna elettorale: Renzi a Firenze,
Berlusconi a Milano, Grillo a Roma

Prime:

Il Giornale: Berlusconi governo a rischio

Libero: Per far quadrare i conti arruolano mafiosi e lucciole

Il Fatto Quotidiano: La banda dei banchieri

Il Foglio: Al primo test dell’Unione gli europeisti olandesi superano i populisti

Il Tempo: Il comico non fa più ridere. Fa Paura

Il Manifesto: Il voto utile

Ft.com: GE extends bid deadline for Alstom unit

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...