rassegna stampa martedì 13 maggio 2014

da http://www.goodmorningitalia.it

 

SVOLTA INDIANA Dopo sei settimane si sono concluse le operazioni di voto in India. L’affluenza è stata piuttosto alta: fino all’8 maggio aveva votato il 66,27% degli aventi diritto, in aumento rispetto al 58,13% del 2009. Venerdì lo spoglio. Secondo gli exit poll si profila una netta vittoria di Narendra Modi e del partito nazionalista del Bharatiya Janata (Reuters).
*Chi è Narendra Modi (La Stampa).

Sconfitti La vittoria di Modi sancisce la fine dell’era Gandhi. Il tentativo di Sonia di affidare la propria eredità politica al figlio Rahul è fallito. Una sconfitta attesa visto che già qualche giorno fa il Washington Post si interrogava sul futuro di una dinastia che rappresenta un pezzo di storia dell’India.

I mercati festeggiano Gli exit poll esaltano le Borse che, fin dall’inizio, avevano puntato su una vittoria di Modi e sul suo programma di rilancio dell’economia (Sole 24 OreWsj).

Marò do you remember? Non è chiaro come la svolta indiana influirà sulla vicenda dei due fucilieri italiani. Per gli analisti la fine del “fattore Sonia” potrebbe aprire degli spiragli per un accordo (Ansa).

UCRAINA All’indomani del referendum per l’indipendenza celebrato a Donetsk e Lugansk le due regioni russofone sembrano prendere strade diverse. La prima, sull’esempio della Crimea, chiede l’annessione alla Russia. La seconda invece si rivolge a Kiev suggerendo una riforma costituzionale per un Paese federale, come vorrebbe Mosca (La Stampa).

Linea dura Stati Uniti e Unione Europea non riconoscono l’esito del referendum. Per il governo di Kiev si tratta di una “farsa”. I ministri degli Esteri europei estendono le sanzioni nei confronti della Russia (RepubblicaFt).

Linea tedesca La Germania insiste nella mediazione tra Mosca e Kiev. Il ministro degli Esteri tedesco sarà oggi in Ucraina. Ma l’impressione è che la posizione di Berlino sia più che altro legata a interessi economici. Non a caso i big dell’industria tedesca hanno confermato la loro presenza, dal 22 al 24 maggio, al vertice di San Pietroburgo, la “Davos russa” (Spiegel onlineRepubblica).

BACK TO ITALY
Faccia da Expo Il premier Renzi sarà oggi a Milano con il neocommissario Raffaele Cantone per visitare i cantieri dell’Expo: “Ci metto la faccia. Stop ai delinquenti, non ai lavori” (Il Messaggero).

Inchiesta Intanto arrivano le prime ammissioni da parte di due  degli arrestati che, ieri, sono stati interrogati dai magistrati (Huffington Post). E Repubblica punta il dito contro le ordinanze governative che hanno eliminato i controlli sulle gare.

Caso Scajola Il Corriere racconta lo sfogo dell’ex ministro che, in carcere, ha ricevuto la visita del senatore Lucio Barani: “Io come Andreotti, dovranno scusarsi”. Gli inquirenti a caccia dei soldi di Matacena (Corriere).

La rivelazione di Geithner È uscito ieri il libro di memorie dell’ex ministro del Tesoro americano dal titolo “Stress Test“. Sulla Stampa ne parla Paolo Mastrolilli raccontando un retroscena legato all’Italia. Geithner scrive che, nell’autunno del 2011, alcuni funzionari europei lo avvicinarono proponendo un piano per far
cadere Silvio Berlusconi. Ma il ministro rifiutò.

Processo Mediaset Su Libero la storia del giudice Claudio D’Isa, componente della sezione della Cassazione che ha condannato Silvio Berlusconi: da oltre 30 anni frequenta una famiglia accusata di truffa, bancarotta e legami con la criminalità organizzata.

MONDO REALE 
Tragedia del mare Un barcone che trasportava immigrati verso l’Italia è naufragato 100 miglia a sud di Lampedusa. A bordo circa 400 persone. Recuperati 17 corpi, i dispersi sono quasi 200. Il premier Renzi e il ministro Alfano attaccano l’Europa: “Ci lascia soli” (Corriere).

Il marziano Francesco Nuova apertura del Papa sul tema dei sacramenti: “Se i marziani chiedessero il battesimo cosa succederebbe? Lo Spirito Santo soffia dove vuole. Chi siamo noi per porre impedimenti?” (Ansa).

Storia di un soprannome Su Repubblica Roberto Saviano analizza la storia di soprannomi “celebri” legati alla camorra: da Sandokan a Genny ‘a carogna.

***Un messaggio da UniCredit***
Appathon è l’hackathon di UniCredit dedicata a sviluppatori, web designers e marketing specialist dei servizi finanziari, in scena a Milano il 21 e il 22 giugno. 150 sviluppatori si confronteranno in una sfida da 24 ore per cogliere le esigenze di innovazione della banca traducendole in app per smartphone e tablet. Montepremi da 18 mila euro e incontri all’interno di un programma di Fintech Accelerator.www.appathon.it.
***

NIGERIA Gli islamisti di Boko Haram hanno diffuso un video che mostra le studentesse rapite lo scorso 14 aprile. Secondo i fondamentalisti sarebbero state convertite all’Islam e verranno rilasciate solo in cambio della liberazione dei militanti detenuti.  Condizioni che per il governo nigeriano sono inaccettabili (La Stampa).

Iran Riprendono oggi i colloqui sul nucleare. Quanto è vicino l’accordo? (Bbc)Reuters pubblica una relazione dell’Onu in cui vengono descritte le tecniche che Teheran utilizza per aggirare le sanzioni.

Spending review La Francia pensa a ridisegnare la mappa delle Regioni per risparmiare, ma a molti cittadini l’idea non piace (Ap).

Scandalo Datagate Il nuovo capo della Nsa promette più trasparenza (Reuters).

ALITALIA Il governo accelera e invita l’azienda a proseguire la trattativa e chiudere l’accordo con Etihad (AnsaLa Stampa).

Unicredit Il numero uno dell’istituto Federico Ghizzoni fa sapere che la banca farà “il possibile” per aiutare a chiudere la trattativa Alitalia, “ma questo non significa che siamo disposti a tutto” (Repubblica). Nel frattempo presenta i dati del primo trimestre: l’utile aumenta del 58,8% mentre scendono i crediti deteriorati (Sole 24 OreWsj).

Mps Profondo rosso per l’istituto senese che chiude il primo trimestre con una perdita di 174 milioni di euro (Sole 24 Ore).

Grilli do you remember? L’ex ministro del Tesoro Vittorio Grilli è stato nominato presidente del Corporate & Investment Bank di Jp Morgan per l’area Europa, Medio Oriente e Africa (Repubblica).

MEDIA
La super pay tv Rupert Murdoch lavoro al progetto di una pay-tv europea che unisca BSkyb, Sky Italia e Sky Deutschland (Key4BizFT).

At&T La compagnia starebbe per acquistare DirectTv per 50 miliardi di dollari (Bloomberg).

TECH
Facebook La società starebbe pensando di aprire un ufficio vendite in Cina (Reuters).

Smartphone Secondo uno studio di Canalyst l’81% dei telefonini venduti nel 2014 ha un sistema Android (The next web).

CALCIO
Prova tv Il giudice sportivo ha squalificato per 3 giornate il difensore juventino Giorgio Chiellini. Decisive le immagini della gomitata rifilata a Pjanic durante Roma-Juventus di domenica. Un gesto che, secondo il ct Cesare Prandelli, “non è violento”. Per questo Chiellini non sarà sanzionato dal “codice etico” della Nazionale (Gazzetta).

Convocati Oggi Prandelli ufficializzerà la prelista dei 30 giocatori dalla quale, il 2 giugno, usciranno i 23 convocati per i Mondiali brasiliani. Tra loro l’attaccante delle Fiorentina Giuseppe Rossi da poco rientrato dopo un lungo infortunio (Sky).

Non solo calcio La procura di Roma indaga sugli striscioni apparsi domenica sera all’Olimpico inneggianti a Daniele De Santis, l’ultrà romanista  accusato di avere sparato ai tifosi napoletani prima della finale di Coppa Italia (Repubblica).

Tennis Delusione azzurra agli Internazionali d’Italia in corso a Roma. Fabio Fognini è stato eliminato al primo turno sconfitto nettamente dal ceco Rosol. Il tennista ligure ha lasciato il Centrale tra i fischi del pubblico (La Stampa).

OGGI
MIlano, il premier Renzi visita l’Expo;
L’Istat diffonde i dati dei prezzi al consumo di aprile 2014;
Roma, presentazione delle Bandiere Blu 2014;
Bruxelles, il premier ucraino Yatsenyuk incontra il presidente della Ue Barroso;
Il ministro degli Esteri tedesco Steinmeier in visita a Kiev;
Parigi, dibattito tv tra Juncker e Schulz in vista delle elezioni Europee;
Vienna, riprendono i negoziati sul nucleare tra Iran e il gruppo 5 +1.

Prime:

Corriere: Migranti, l’Italia accusa l’Europa

Repubblica: Così la cupola controllava i manager

La Stampa: “Soldi ai mediatori per lavorare”

Sole 24 Ore: Borse, Europa ai massimi

Il Messaggero: Inchiesta Expo biglietti, cifre e ammissioni sulle tangenti

Il Giornale: Alé, 3 miliardi alla sinistra

LIbero: Le strane relazioni del giudice che ha condannato Berlusconi

Il Fatto Quotidiano: Expo, la città della salute sui terreni avvelenati

Ft: West looks to broaden Russia sanctions

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...